Trota salmonata alle erbe aromatiche

Il piacere di soffermarsi qualche minuto in più a tavola è regalato anche dai piatti che i presentano ai commensali. Cosa c’è di meglio che cenare in compagnia, assaporando ogni istante e condividendo lo spirito del momento!?

Nessun voto

kcal

261

omega3

1,1 gr

preparazione

20 min

cottura

30 min

persone

4

Trota salmonata alle erbe aromatiche

Stampa Email

ingredienti

  • 600 gr di filetto di trota salmonata
  • 400 gr di patate
  • un mazzetto di erbe aromatiche ( basilico, menta, rosmarino, prezzemolo)
  • 40 gr di scalogni
  • 1 limone
  • 20 gr di farina di pistacchio
  • pepe
  • 15 gr di olio extravergine d’oliva

1.

Accendere il forno a 200° e foderare una teglia
con carta da forno. Pelare e grattugiare le patate,
prima di porle sul fondo della teglia. Salare, pepare e irrorare con un filo di olio.

2.

Tritare le erbe aromatiche, unirle alla scorza
del limone e alla farina di pistacchi. Sistemare il primo filetto dal lato della pelle sulle patate, salare e cospargere con metà del trito; quindi irrorare con un filo di olio. Incidere con un coltello la pelle del secondo filetto, appoggiarlo sul primo ricomponendo così il pesce. Cospargere con il trito rimanente.

3.

Affettare gli scalogni e distribuirli su tutta la teglia, aggiustare di sale e pepe e irrorare con un
filo di olio. Infornare per 30 minuti. Servire a fette.
I nostri consigli
Un segreto quando montiamo gli albumi
Volete essere sicuri che gli albumi montati a neve si stacchino perfettamente dal recipiente una volta montati? Passate il recipiente sotto un getto d’acqua fredda prima di montarli.
Cosa prepariamo oggi?
Claudia

Foodblogger

Claudia

Il piacere di soffermarsi qualche minuto in più a tavola è regalato anche dai piatti che i presentano ai commensali. Cosa c’è di meglio che cenare in compagnia, assaporando ogni istante e condividendo lo spirito del momento!?

Anna Rita

Dietista

Anna Rita

Il piacere di soffermarsi qualche minuto in più a tavola è regalato anche dai piatti che i presentano ai commensali. Cosa c’è di meglio che cenare in compagnia, assaporando ogni istante e condividendo lo spirito del momento!?