Tortelli ripieni di ricotta di pecora, pomodori canditi, piselli

Piatto primaverile dal gusto piacevolmente dolce e agrumato.

Nessun voto

difficoltà

preparazione

2h 30 min

persone

4

Tortelli ripieni di ricotta di pecora, pomodori canditi, piselli

Stampa Email

ingredienti

Pasta fresca
  • 250 gr. farina “00” 170 w
  • 50 gr semola di grano duro
  • 3 uova dal tuorlo rosso
Condimento
  • 80 gr. Vallé Naturalmente
  • 250 gr. ricotta di pecora
  • 100 gr. piselli freschi
Pomodori canditi
  • 250 gr. pomodori Pachino
  • timo q.b
  • aglio 1 spicchio
  • scorza di un limone Bio
  • sale e zucchero q.b

1.

Ingredienti

2.

Sbollentare i pomodori per 20 secondi facendo un’incisione ad “X” sul dorso del pomodoro. Dopodiché raffreddare in acqua e ghiaccio. Disporre su di una teglia con carta da forno, salare e zuccherare ed aggiungere gli aromi: timo, aglio e scorza di limone. Cuocere a 140° per un’ora in forno ventilato

3.

Mischiare le farine in un contenitore e aggiungere le tre uova intere impastando per 15 minuti. Far riposare per 1 ora coperta con pellicola

4.

Mettere la ricotta nella sac à poche, dopo averla amalgamata con un lecca pentole. Il suo gusto non ha bisogno di ulteriori aggiunte

5.

Stendere la pasta fresca ad un millimetro di spessore con l’aiuto di una macchina per la pasta e fare i tortelli aiutandovi con un coppa pasta, avendo cura di usare la semola durante la lavorazione per evitare che si attacchino

6.

In una pentola mettere i piselli freschi, i pomodori canditi e Vallé Naturalmente a cuocere per circa 5 minuti con 50 ml di acqua

7.

Una volta cotti i tortelli (in acqua salata per 3/4 minuti), saltateli nel sugo di cottura eimpiattate. Ultimare con pepe bianco macinato
I nostri consigli
Ricotta e Omega 3
Anche la ricotta, oltre ad apportare proteine ad alto valore biologico, contiene Omega 3
Cosa prepariamo oggi?
Stefano

chef

Stefano

CONSIGLIO:

Potete sostituire la ricotta di pecora con quella di latte vaccino,
aggiustandola prima di sale.