Torta Viennese alle mele

Torta Viennese alle mele: dimenticate la classica torta di mele rustica, questo è un dessert a tutti gli effetti, un dolce con cui terminare una bella cena. E’ molto delicato, non troppo dolce,  qualcosa a metà tra la torta di frutta e il cheesecake, una vera delizia. Richiede un po’ di pazienza nella preparazione ma credetemi, accontenterà davvero tutti

Categoria: Torta di mele

16 voti

difficoltà

preparazione

40'

cottura

50'

persone

6

Torta Viennese alle mele

Stampa Email

ingredienti

Per la base
•    200 gr di farina
•    1 cucchiaino di lievito per dolci
•    100 gr di zucchero
•    125 gr di Vallé…naturalmente
•    1 uovo
Per la farcitura
•    3-4 mele
•    1 uovo
•    125 gr di Vallé…naturalmente
•    250 ml di panna liquida
•    100 gr di farina
•    100 gr di zucchero
•    scorza di 1 limone
•    30 gr di mandorle a lamelle

1.

Gli ingredienti

2.

Preparate la base: mescolate la farina, il lievito e lo zucchero, poi unite la margarina e l’uovo e lavorate velocemente con le mani finché l’impasto è omogeneo. Rivestite una tortiera a cerchio apribile con carta forno e ungete i bordi, poi versate l’impasto nel centro e schiacciatelo con le dita fino a ricoprire uniformemente in fondo e formare un bordo di circa 3 cm. Mettete in frigo per almeno un’ora (meglio due)

3.

Trascorso il tempo di riposo, accendete il forno a 180 gradi. Sbucciate le mele, tagliatele in quarti e disponete le fette sol fondo della torta. Lavorate la margarina ammorbidita con l’uovo, lo zucchero e la scorza di limone, poi unite la farina. Infine, unite la panna e mescolate bene. Versate questa crema sulle mele, cospargete con le mandorle a lamelle e un cucchiaio di zucchero e infornate

4.

Cuocete per 25 minuti sul ripiano mediano del forno, poi spostate per altri 25-30 minuti su quello inferiore. Sfornate, lasciate raffreddare completamente e servite. Se non si mangia il giorno stesso si conserva in frigo per 2-3 giorni
I nostri consigli
75
la pera è poco calorica, costituita per l’85% da acqua, ricca di fruttosio, lo zucchero naturale con il più alto potere dolcificante, che viene assimilato lentamente dall’organismo.
Cosa prepariamo oggi?
Cristina
Cristina

Dimenticate la classica torta di mele rustica: questo è un dessert a tutti gli effetti, un dolce con cui terminare una bella cena. E’ molto delicato, non troppo dolce,  qualcosa a metà tra la torta di frutta e il cheesecake, una vera delizia. Richiede un po’ di pazienza nella preparazione ma credetemi, accontenterà davvero tutti