Torta rovesciata con fragole e ananas

L’ananas è ricco di bromelina, un insieme di enzimi che conferiscono a questo gustoso prodotto un’azione digestiva e antiinfiammatoria. Sfatiamo un mito! Nessuno me ne voglia, ma l’ananas non brucia i grassi, questa è una leggenda metropolitana che non è assolutamente supportata
da nessuna validazione scientifica.

Categoria: Torta soffice

6 voti

kcal

230

omega3

0,33 gr

preparazione

25 min

cottura

55 min

persone

8

Torta rovesciata con fragole e ananas

Stampa Email

ingredienti

  • 70 gr di zucchero semolato
  • 2 uova medie
  • 30 gr di Vallé Omega3
  • 40 gr di succo di ananas al naturale
  • 10 gr di semi di papavero
  • 140 gr ananas al naturale
  • 240 gr di farina integrale
  • 2 cucchiaini colmi di lievito per dolci
  • 400 gr di fragole
  • il succo di mezzo limone (30 g)
  • 20 gr di Valle’ Omega3
  • 50 gr di zucchero di canna

1.

Lavare le fragole, asciugarle delicatamente e
ridurle a fette. In una padella versare il succo del limone, i 100 gr di zucchero di canna e i 30 gr di Valle’ Omega3.
Posizionare la padella sul fuoco basso e far
cuocere finché lo zucchero non sarà sciolto e quella ottenuta sarà una salsa di media densità; togliere la padella dal fuoco e versarvi all’interno le fragole.
Mescolare delicatamente e lasciar raffreddare.
Ungere e ricoprire di carta da forno uno stampo
dal diametro di 20 cm.

2.

Lavorare a crema i 30 g di Valle’ Omega3, lo
zucchero semolato e il succo di ananas. Unire al
composto le uova, i semi di papavero, l’ananas ridotto a piccoli pezzi e infine la farina setacciata con il lievito

3.

Togliere le fragole dalla padella e preservare il
succo di cottura; quindi posizionare sul fondo della
teglia le fragole, versarvi sopra l’impasto livellandolo bene col dorso inumidito di un cucchiaio.

4.

Far cuocere in forno caldo a 180° per circa 50
minuti. Sfornare, e lasciar raffreddare. Rovesciare
delicatamente la torta su un piatto da portata e
servirla a fette, versando a piacere sopra ciascuna
fetta lo sciroppo precedentemente tenuto da parte.
I nostri consigli
Le farine nell’impasto
Mi raccomando: la farina dovrà essere ben asciutta e non deve avere grumi, questo vale anche per il lievito (fresco-asciutto) e lo zucchero, che è meglio sia fine.
Cosa prepariamo oggi?
Sara

Foodblogger

Sara

L’ananas è ricco di bromelina, un insieme di enzimi che conferiscono a questo gustoso prodotto un’azione digestiva e antiinfiammatoria. Sfatiamo un mito! Nessuno me ne voglia, ma l’ananas non brucia i grassi, questa è una leggenda metropolitana che non è assolutamente supportata da nessuna validazione scientifica.

Filippo

Dietista

Filippo

L’ananas è ricco di bromelina, un insieme di enzimi che conferiscono a questo gustoso prodotto un’azione digestiva e antiinfiammatoria. Sfatiamo un mito! Nessuno me ne voglia, ma l’ananas non brucia i grassi, questa è una leggenda metropolitana che non è assolutamente supportata da nessuna validazione scientifica.