Torta Margherita

La torta Margherita si può dire che sia una delle più semplici e buone torte di una volta ma che ancora oggi rispecchia le nostre tradizioni. Una torta soffice che le nonne e le mamme la preparavano sapientemente mescolando con un mestolo di legno e riuscivano a farla venire alta e soffice. Dolce che si gusta ancora molto volentieri semplicemente cosparso di Zucchero a Velo.

Categoria: Torta soffice

67 voti

difficoltà

preparazione

30'

cottura

40'

persone

8

Torta Margherita

Stampa Email

ingredienti

  • 150 gr di Vallé piu’Omega3
  • 180 gr di zucchero
  • 2 cucchiaini di zucchero vanigliato oppure una bustina
  • 1 fialetta di aroma al limone
  • 2 cucchiai di rum
  • 4 uova a temperatura ambiente
  • 1 pizzico di sale
  • 120 gr di farina
  • 70 gr di amido di mais
  • ½ bustina di lievito per dolci
  • 70 ml di latte

1.

Ingredienti

2.

Iniziamo setacciando in una ciotola la farina, l’amido, il lievito ed il sale. Montare gli albumi unendo un po’ alla volta 80 gr di zucchero (presi dal totale). Lavorare con un mestolo la margarina con lo zucchero rimanente, lo zucchero vanigliato, l’aroma ed il rum

3.

Unire un tuorlo alla volta mescolando bene prima di aggiungerne un altro

4.

Ora unire alternando un po’ di farina

5.

un po’ di albume montato

6.

ed un po’ di latte, sempre mescolando piano

7.

Versare nello stampo imburrato ed infarinato. Cuocere a 170° per 40 minuti circa. Sfornare, lasciare intiepidire, togliere dallo stampo e poi mettere a raffreddare su una graticola

8.

Cospargere a piacere di zucchero a velo
I nostri consigli
Il recipiente ideale per montare gli albumi
Il segreto per montare perfettamente a neve gli albumi è scegliere un recipiente in metallo (ma non di  alluminio! L’ideale è il rame) o di vetro. Il contenitore ideale dovrebbe inoltre essere arrotondato in fondo e dimensioni piuttosto ampie.
Cosa prepariamo oggi?
Morena
Morena

La torta Margherita si può dire che sia una delle più semplici e buone torte di una volta ma che ancora oggi rispecchia le nostre tradizioni.. Le nonne e le mamme la preparavano sapientemente mescolando con un mestolo di legno e riuscivano a farla venire alta e soffice. Dolce che si gusta ancora molto volentieri semplicemente cosparso di Zucchero a Velo