Torta limone e mirtilli

La classica torta soffice farcita è sempre una festa e davvero non stanca mai; Se, però, ogni tanto la arricchiamo con una copertura croccante al limone e una crema golosa di mascarpone e mirtilli, male non può fare! Una variante fresca e colorata da provare subito. Ottima anche sostituendo i mirtilli con lamponi o more.

Categoria: Torte

7 voti

difficoltà

preparazione

45 min

cottura

45 min

persone

8

Torta limone e mirtilli

Stampa Email
Ricetta

ingredienti

Per la torta
  • 325 gr di farina 00
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 125 gr di Vallé Omega3
  • 3 uova a temperatura ambiente
  • 140 gr di zucchero
  • 100 ml di latte
  • 1 limone non trattato (scorza e succo)
Per farcire
  • 250 gr di mascarpone
  • 40 gr di zucchero a velo
  • 80 gr di mirtilli freschi o surgelati
  • 30 gr di zucchero semolato
  • 1 cucchiaio di amido di mais
  • scorza e succo di ½ limone non trattato

1.

Accendete il forno a 180 gradi. ungete e infarinate uno stampo a cerchio rimovibile (diametro 20 cm). Mescolate farina e lievito e setacciate. In un’altra ciotola, lavorate la Vallé Omega3 con 100 gr di zucchero fino a ottenere un composto cremoso. Unite un uovo alla volta, mescolando bene e aggiungendo la scorza grattugiata di limone tra uno e l’altro.

2.

Incorporate la farina poca alla volta. Quando il composto è troppo asciutto, aggiungete il latte, mescolate e procedete con la farina.

3.

Versate nello stampo e infornate per 45 minuti circa (cominciate a fare la prova stecchino a 40).

4.

Appena sfornata la torta, spremete il limone, mescolate il succo con 40 gr di zucchero e spalmate sulla torta ancora calda dopo aver bucherellato la superficie. Attendete 15 minuti circa, sformate e mettete a raffreddare sulla gratella.

5.

Mentre la torta si raffredda, procedete con la farcitura. Versate i mirtilli in un pentolino dal fondo pesante, poi aggiungete lo zucchero semolato, l’amido di mais, la scorza e il succo del limone, 3-4 cucchiai di acqua e mescolate. Mettete a cuocere a fuoco medio. Appena il composto inizia a bollire, abbassate il fuoco e lasciate addensare per 2-3 minuti. Spegnete il fuoco.

6.

Passate a setaccio e lasciate raffreddare (potete evitare di passare il composto se non vi infastidiscono pellicine e semini).

7.

Quando la torta è completamente fredda, tagliatela a metà. Lavorate il mascarpone fino a renderlo morbido e malleabile, poi incorporate lo zucchero a velo poco alla volta, passandolo a setaccio. Unite la composta di mirtilli e mescolate (potete anche lasciare il composto variegato, non uniforme). Spalmatelo sulla metà inferiore della torta.

8.

Ricoprite con la parte superiore e servite. Conservate in frigo e consumate entro 2 giorni.
I nostri consigli
Perchè si usa la frusta?
La frusta è un utensile indispensabile per preparare una torta soffice: in particolare per montare albumi, tuorli, panna fresca, burro e zucchero perché rende questi alimenti più soffici facendo entrare aria all’interno del composto
Cosa prepariamo oggi?
Cristina
Cristina

La classica torta soffice farcita è sempre una festa e davvero non stanca mai; Se, però, ogni tanto la arricchiamo con una copertura croccante al limone e una crema golosa di mascarpone e mirtilli, male non può fare! Una variante fresca e colorata da provare subito. Ottima anche sostituendo i mirtilli con lamponi o more.