Torta Foresta Nera

Quando pensate ad una torta golosa vi viene in mente una torta alta a tre strati, magari al cioccolato, piena di panna e ciliegie? Allora state sognando la torta Foresta Nera, nata in Austria e regina delle golosità. Non potrete resistere ad una fetta ricca e alta, accompagnata da una tazza di caffè lungo, da mangiare da soli o in compagnia. Quale miglior dessert o miglior "momento dolce" per le vostre pause pomeridiane? Provare per credere. Ed è anche facile da realizzare!

Categoria: Torta al cioccolato

5 voti

difficoltà

preparazione

50 min

cottura

30 min

persone

8

Torta Foresta Nera

Stampa Email

ingredienti

Per la base
  • Due cucchiai di Vallé Bio
  • 25 gr di cacao amaro
  • 100 gr di farina 00
  • Un cucchiaino di lievito per dolci
  • 4 uova medie
  • 125 gr di zucchero semolato
Per farcire
  • 500 ml di panna vegetale
  • Due cucchiai di zucchero semolato
  • 200 gr di amarene sciroppate
  • Tre cucchiai di Kirsch o di liquore alle amarene
  • Codette di cioccolato fondente (facoltativo)

1.

Setacciare e mescolare farina, lievito e cacao.

2.

In un’altra ciotola lavorare per qualche minuto con le fruste elettriche le uova, lo zucchero e Vallé Bio.

3.

Versare farina, lievito e cacao nella crema così ottenuta.

4.

Versare in una teglia di 22 cm di diametro e cuocere in forno a 180° per circa 30 minuti (fare la prova stecchino).

5.

Montare la panna con lo zucchero semolato.

6.

Tagliare la torta in tre stati e spennellare la prima base con il succo delle amarene mescolato con il liquore.

7.

Distribuire un abbondante strato di panna.

8.

Coprire con abbondanti amarene sciroppate e ripetere l’operazione con gli altri strati di base.

9.

Decorare con la panna.

10.

Aggiungere in superficie anche le amarene e le codette di cioccolato.
I nostri consigli
Le uova a neve, basta un…
È sempre meglio montare le chiare a neve in un contenitore dai bordi alti, aggiungendo un pizzico di sale: si monteranno più facilmente e contribuiranno a rendere super soffice la vostra torta.
Cosa prepariamo oggi?
Anna

Foodblogger

Anna

Consigli:

Conservarla coperta da un coperchio di vetro, altrimenti tenderà a seccarsi. Consumare entro tre giorni.

 

Varianti:

Durante la stagione delle ciliegie potrete utilizzare le ciliegie fresche facendole cuocere con un po’ di zucchero.