Torta di riso degli otto tesori – Capodanno Cinese

Fra pochissimi giorni in Cina si festeggerà il Capodanno o Festival della Primavera e per questa occasione si prepareranno tantissimi dolci portafortuna, con ingredienti ricchi di simbologie e significati. Tra questi ne ho scelto uno che mi ha ispirato per la preparazione di questo dolce chiamato ‘il dolce degli otto tesori’. In Cina è una specie di pudding preparato con riso e ingredienti particolari un po’ difficili da reperire qui da noi. E così ho sostituito il riso con la farina di riso e ho conservato soprattutto la decorazione finale che è la vera parte portafortuna, costituita da otto tipi di frutta secca o semi, disposti secondo la rosa dei venti. Il risultato è davvero stupefacente, poiché sembra davvero uno scrigno di pietre preziose.

Categoria: Torta soffice

4 voti

difficoltà

preparazione

20 min

cottura

30 min

persone

8

Torta di riso degli otto tesori – Capodanno Cinese

Stampa Email

ingredienti

  • 3 uova
  • 150 gr di zucchero
  • 140 gr di Vallé Bio
  • Uno yogurt vegetale bianco
  • La scorza grattugiata di un’arancia biologica
  • Un cucchiaino di vaniglia (o una bustina di vanillina)
  • Un lievito per dolci
  • 330 gr di farina di riso
  • 3 cucchiai di confettura di albicocche
  • 8 prugne secche
  • 4 albicocche secche
  • 8 mandorle
  • 8 anacardi
  • Un gheriglio di noce
  • 4 ciliegie candite
  • Un cucchiaino di pinoli
  • Un cucchiaino di semi di sesamo

1.

Separare gli albumi dai tuorli in due recipienti diversi. Con le fruste elettriche lavorare lo zucchero e i tuorli fino ad ottenere una crema spumosa.

2.

Aggiungere Vallé Bio.

3.

Aggiungere anche lo yogurt e amalgamare il tutto.

4.

Grattugiare la scorza di arancia biologica.
Versare la vaniglia o la vanillina.

5.

Aggiungere a cucchiaiate, sempre lavorando con le fruste elettriche, il lievito per dolci e la farina setacciata.

6.

Montare a neve gli albumi e aggiungerli poco per volta all’impasto, lavorando con un cucchiaio di legno o una frusta a mano e procedendo dall’alto verso il basso, per non smontarli.

7.

Ungere una teglia da forno del diametro di circa 22/24 cm e versare l’impasto. Cuocere in forno caldo a 180° per circa 30 minuti, o fino a quando lo stuzzicadenti immerso ne uscirà asciutto. Far raffreddare.

8.

Riscaldare la confettura di albicocche e distribuirla uniformemente sulla superficie del dolce.

9.

Distribuire gli otto tesori in maniera uniforme partendo dalle prugne che saranno disposte secondo i punti cardinali della rosa dei venti. A seguire e con lo stesso criterio anche le albicocche secche tagliate a metà, le man-dorle e gli anacardi.
Quindi proseguite con il gheriglio di noce, le ciliegie candite, i pinoli e i semi di sesamo.

I nostri consigli
18
Ricorda di consumare ogni giorno le tue 5 porzioni di frutta e verdura cercando di seguire il più possibile la stagionalità e variando nei colori.
Cosa prepariamo oggi?
Anna

Foodblogger

Anna

Consigli:

Servite questa torta tiepida, perché così conserva la sua sofficità. Potete accompagnarla con una buona tazza di tè o, all’occidentale, con una tazza di caffè.

Inoltre se volete ammorbidirla ulteriormente in maniera golosa, versate sulle singole fette uno sciroppo di zucchero o del succo di arancia (o del succo di frutta che preferite).

 

Varianti:

Potete usare la frutta secca che desiderate, come datteri, ananas o papaia disidratati, nocciole ecc…. senza mai superare però il numero di 8 tipi.