Torta con fichi e cannella

Questa torta vi permette di ricordare l’estate nel pieno dell’inverno: mentre la torta è in forno la casa viene inondata da un profumo simile a quello delle marmellate che si fanno in agosto, portando un po’ di sole e di calore anche nella giornate di freddo pungente. Se poi vogliamo vedere anche l’aspetto un po’ meno romantico…


Categoria: Torte

3 voti

difficoltà

preparazione

30'

cottura

50'

persone

6

Torta con fichi e cannella

Stampa Email

ingredienti

•  300 gr di farina
•  2 cucchiaini di lievito per dolci
•  150 gr di Vallé…naturalmente?
•  70 ml di Armagnac o rhum
•  150 gr di zucchero
•  200 gr di fichi essiccati
•  2 uova?
•  1 cucchiaino di cannella?
•  succo e scorza di un’arancia?
Per decorare
•  100 gr di zucchero a velo?
•  succo e scorza di un limone
•  50 gr di scorza di arancio candita?
•  2 fichi essiccati?
•  3 stecche di cannella

1.

Gli ingredienti

2.

Tagliate i fichi a pezzettoni, poi metteteli in infusione col liquore e il succo dell’arancia (cui prima avrete grattato via la scorza per conservarla). Lasciate riposare per un’ora. Passato questo tempo, accendete il forno a 180 gradi. Lavorate la margarina morbida con lo zucchero, poi aggiungete le uova e amalgamate. A parte, unite la farina e il lievito e setacciate, poi aggiungete all’impasto poco a poco

3.

Aggiungete la scorza d’arancio e i fichi col liquido in cui sono macerati. Versate in una tortiera (22 cm di diametro) unta con margarina e livellate. Infornate per 45-50 minuti. Sfornate e fate raffreddare bene sulla griglia per dolci

4.

Quando il dolce è freddo, preparate la glassa mescolando lo zucchero a velo con la scorza e il succo di limone più 2 cucchiai di acqua tiepida. Versate sulla torta e lasciate colare ai lati in modo irregolare. Decorate con la frutta essiccata, l’arancia candita e la cannella prima che la glassa si secchi

5.

Lasciate asciugare per due ore e serviteBuon Appetito da Kuri e da Vallé ♥
I nostri consigli
Omega3 buona sul pane e nei dolci
Vallé Omega3 è buona sia cruda che cotta: provala spalmata sulle tartine o sul pane come ingrediente nelle tue preparazioni dolci e salate
Cosa prepariamo oggi?
Esperti Vallé

Nutrizionista

Esperti Vallé

Questa torta vi permette di ricordare l’estate nel pieno dell’inverno: mentre la torta è in forno la casa viene inondata da un profumo simile a quello delle marmellate che si fanno in agosto, portando un po’ di sole e di calore anche nella giornate di freddo pungente. Se poi vogliamo vedere anche l’aspetto un po’ meno romantico…