Torta alla frutta tropicale

Torta alla frutta tropicale: una torta soffice (ricorda la torta paradiso) e cremosa che con un solo assaggio vi catapulta su una spiaggia tropicale, una vera esplosione di frutta esotica e profumata. Ideale in quei momenti in cui si vorrebbe scappare della città ma non si può: ecco qui una mini-vacanza istantanea!

Categoria: Torta soffice

5 voti

difficoltà

preparazione

40'

cottura

50'

persone

6

Torta alla frutta tropicale

Stampa Email

ingredienti

•    250 gr di farina
•    1 bustina di lievito per dolci
•    2 banane
•    100 gr di cocco essiccato
•    260 gr di macedonia esotica (ananas-mango-papaya) già pronta (si trova al supermercato vicino ai succhi di frutta)
•    2 uova
•    200 gr di Vallé …naturalmente
•    120 gr di zucchero di canna chiaro
•    Per la farcitura
•    200 ml di panna
•    succo di 1 lime
•    40 gr di zucchero a velo

1.

Gli ingredienti

2.

Accendete il forno a 180 gradi. Sbucciate e tagliate a pezzetti le banane, mescolatele alla macedonia (succo compreso) e frullate il tutto. Mescolate col cocco e mettete da parte.

3.

Unite la farina e il lievito e setacciate. Fate sciogliere la margarina a bagnomaria o nel microonde. Sbattete le uova con lo zucchero, poi unite la margarina sciolta e, poca alla volta, la farina mista a lievito

4.

Unite la frutta frullata, amalgamate bene e versate in una tortiera unta o una di silicone e infornate per 50 minuti.

5.

Sfornate, fate raffreddare bene e, quando la torta è fredda, tagliatela a metà. Montate la panna con un frullino elettrico; quando inizia a solidificarsi, unite lo zucchero a velo. Infine, mescolate il succo di lime alla panna e spalmate sulla metà inferiore della torta

6.

Cospargete con zucchero a velo e servite. Conservate in frigo per due giorni al massimoBuon appetito da Kuri e da Vallé ♥
I nostri consigli
impasto troppo liquido o troppo sodo?
La consistenza dell’impasto è molto importante per la riuscita del dolce. Dovete fare attenzione: se l’impasto è troppo liquido si affloscia durante la cottura, per cui è consigliabile aggiungere un po’ di farina. Se invece è troppo sodo, il dolce non si gonfia durante la cottura, meglio ammorbidirlo con un pò di latte.
Cosa prepariamo oggi?
Cristina
Cristina

E’ una torta soffice (ricorda la torta paradiso) e cremosa che con un solo assaggio vi catapulta su una spiaggia tropicale, una vera esplosione di frutta esotica e profumata. Ideale in quei momenti in cui si vorrebbe scappare della città ma non si può: ecco qui una mini-vacanza istantanea!