Tarte Tatin

Se siete stufi della solita torta di mele e volete portare in tavola una delicatezza francese per stupire i vostri ospiti, allora dovete preparare la Tarte Tatin. E’ un dolce facile e insolito, che si prepara ‘al contrario’ delle solite crostate o torte con la frutta. Basta avere in casa una confezione di pasta sfoglia un pò di zucchero, tante buone mele e il successo è assicurato.

Categoria: Torta di mele

3 voti

difficoltà

preparazione

1 ora

cottura

20 minuti

persone

10

Tarte Tatin

Stampa Email

ingredienti

  • Una confezione di Vallé Sfoglia Perfetta
  • 4 mele grosse o 6 medie
  • 500 ml di acqua
  • 500 gr di zucchero
  • 250 gr di Vallé&Burro
  • Gelato alla crema (facoltativo)

1.

Aprite la confezione di pasta sfoglia Vallé e srotolatela per portarla a temperatura ambiente

2.

In una pentola alta preparare lo sciroppo con 300 gr di zucchero, acqua e Vallé&Burro, portando ad ebolli-zione e lasciando sobbollire per almeno 5 minuti.

3.

Sbucciare le mele e tagliarle in quattro quarti, lasciandole in ammollo in acqua per evitare che annerisca-no. Quindi immergerle nello sciroppo e farle cuocere per circa 10 minuti o finché entra una forchetta. Sco-larle delicatamente e far raffreddare.

4.

Nel frattempo preparare il caramello, mettendo in una pentola i restanti 200 gr di zucchero e lasciando che si sciolga completamente fino a quando il suo colore diventa color miele e appena pronto versarlo in una teglia da forno del diametro di 22 cm.

5.

Sistemare a raggiera le mele.

6.

Bucherellare la Sfoglia Vallé.

7.

Completare la disposizione delle mele cercando di premerle tra loro come da foto in modo da non lasciare spazi vuoti.

8.

Coprire la teglia con la Sfoglia sistemando i bordi come a voler ‘contenere’ le mele. Cuocere in forno a 180° fino a quando sia i bordi che la superficie sono dorati.

9.

Lasciar raffreddare e capovolgere su un piatto di portata. (Facoltativo: servire con una pallina di gelato alla crema)
I nostri consigli
Elimina il gonfiore così…
Per attenuare il gonfiore addominale è utile mangiare i legumi come crema o passato ottenuto con un passaverdura. Così da eliminare la buccia esterna del seme, che va incontro a processi fermentativi a livello intestinale
Cosa prepariamo oggi?
Anna

Foodblogger

Anna

Consigli:

Servire la tarte tatin non fredda di frigorifero, ma a temperatura ambiente o, meglio, un pò tiepida se decidete di accompagnarla con il gelato alla crema. Il contrasto sarà eccezionale.

Varianti:

Potete sostituire le mele con le pere.