Tarte tatin di pomodoro

L’estate ci propone una varietà di verdure di stagione, da mangiare crude in pinzimonio o cotte sotto forma di sformati e torte salate.”

1 voti

kcal

250

omega3

0,7 g

preparazione

20 min

cottura

45 min

persone

8

Tarte tatin di pomodoro

Stampa Email

ingredienti

Per le Tarte tatin al pomodoro:
  • 700 gr di pomodori ramati
  • 230 gr di zucchine
  • 200 gr di funghi champignon
  • un mazzetto di basilico
  • un pizzico di sale
  • un cucchiaio di pangrattato integrale
  • una spruzzata di vino bianco secco
  • olio extravergine d’oliva
  • 1 spicchio d’aglio
  • 35 g di pangrattato integrale
  • un pizzico di zucchero
  • 30 gr di pistacchi non salati, tritati a coltello
Per il caramello:
  • 35 gr di zucchero di canna
  • un cucchiaio d’acqua
  • basilico fresco
  • un pizzico di sale e pepe macinato al momento
Per la brisée:
  • 200 gr di farina 0
  • 50 g farina di grano saraceno
  • 1 uovo
  • 100 gr di Vallé Omega3
  • 1 cucchiaio d’acqua fredda

1.

Amalgamare gli ingredienti per la brisée con la punta delle dita, oppure utilizzare il vostro robot da cucina, fino a ottenere un composto omogeneo; realizzare una palla e lasciarla in frigo avvolta nella
pellicola per alimenti per almeno un’ora. In una padella versare un filo di olio, affettare finemente l’aglio e imbiondirlo; affettare i funghi e
stufarli qualche minuto; poi aggiungere le zucchine affettate e sfumare con il vino. Lasciar evaporare e continuare la cottura a
fuoco basso per circa 10 minuti; salare e pepare. Frullare il composto di funghi e zucchine con un mazzetto di basilico lavato e asciugato, insieme a un cucchiaio di pangrattato. Sporcare un padellino con poco olio e metterlo su fuoco dolce; versare il pangrattato e lo zucchero, tostarli lavorandoli con un cucchiaio di legno, spegnere il fuoco.

2.

Lavare i pomodori, eliminare il picciolo, tagliarli a metà, privarli dei semi con uno scavino e metterli a sgocciolare capovolti.

3.

Accendere il forno e portarlo alla temperatura di 180°. Passare un velo di Vallé Omega3 all’interno dello stampo da tarte tatin, versare lo zucchero
metterlo su fuoco dolce e aspettare qualche minuto; quindi versare l’acqua. Realizzare il caramello roteando la teglia ogni tanto, impugnandola per i manici. Non toccare il caramello e non lasciarlo sul fuoco incustodito; quando raggiunge il colore ambrato togliere dal fuoco facendo attenzione a non poggiare la teglia su un piano freddo, versare la granella di pistacchi e riempire i pomodori con il composto di zucchine. Spolverare la parte ripiena con il pangrattato e capovolgere il mezzo pomodoro sui pistacchi, al centro della teglia. Proseguire allo stesso modo con tutti gli altri pomodori, disponendoli a cerchi concentrici.
Distribuire foglie di basilico negli interstizi, salare leggermente e pepare.

4.

Togliere la brisée dal frigo; infarinare il piano di lavoro con farina di grano saraceno e stendere l’impasto a 5 mm di spessore, in modo uniforme
e un po’ più largo del diametro della teglia. Adagiarlo sulla teglia rimboccandolo all’interno, tra la teglia e i pomodori. Far cuocere per 30-35 minuti (per la cottura basarsi sempre sulla conoscenza del
proprio forno). Quando l’impasto avrà assunto un colore dorato tirare fuori la torta e farla raffreddare meno di 5 minuti. Adagiare il piatto da portata sulla tarte tatin e rigirare rapidamente. Fare molta
attenzione al calore e al vapore che si sprigiona all’apertura della teglia.
I nostri consigli
45
Aggiungere le erbe aromatiche aiuta a ridurre gradualmente l’aggiunta di sale in cucina.
Cosa prepariamo oggi?
Claudia

Foodblogger

Claudia

L’estate ci propone una varietà di verdure di stagione, da mangiare crude in pinzimonio o cotte sotto forma di sformati e torte salate.

Anna Rita

Dietista

Anna Rita

L’estate ci propone una varietà di verdure di stagione, da mangiare crude in pinzimonio o cotte sotto forma di sformati e torte salate.