Tarte tatin alle mele

Tarte Tatin alle mele, ecco la ricetta di questo dolce tipico francese, gustoso e delicato. E’ una torta di mele rovesciata composta da mele caramellate e pasta brisée che pare sia nata da un errore di una delle sorelle Tatin. Un vero e proprio monumento alle cuoche distratte e alla loro capacità di adattamento.

Categoria: Torta di mele

14 voti

difficoltà

preparazione

20'

cottura

20'

persone

6

Tarte tatin alle mele

Stampa Email

ingredienti

Per la pasta brisée

  • 200 gr di farina 00
  • 90 gr di Vallé+Burro
  • 2 cucchiai di acqua fredda
  • un pizzico di sale
  • 1 tuorlo

Per le mele caramellate

  • 120 gr di zucchero
  • 100 gr di Vallé+Burro
  • 1,5 kg di mele renette

1.

Ingredienti

2.

Cominciate a preparare la pasta brisée con qualche ora di anticipo (anche il giorno prima): se volete accelerare i tempi, usate un foglio di Vallé brisée. Se preferite preparare la pasta, ecco come fare: mettete la farina nel mixer e aggiungete la Vallé+burro fredda a cucchiaiate; azionate sulla funzione “pulse” finchè il composto non somiglia a sabbia bagnata (se non avete il mixer, sfregate la farina e la Vallé+burro tra le dita avendo cura di non scaldare il composto)

3.

Versate il composto granuloso sulla spianatoia e aggiungete il tuorlo, l’acqua ben fredda e il sale; impastate velocemente

4.

Formate una palla, schiacciatela , avvolgetela con pellicola trasparente e mettetela in frigo per almeno un’ora

5.

Trascorso il tempo di riposo della pasta, sbucciate le mele e tagliatele a quarti

6.

Accendete il forno a 200 gradi. In una pentola larga (26 cm) adatta sia alla fiamma che al forno (io ne uso una di ghisa) fate scaldare la Vallé+burro. Quando la margarina si è sciolta, aggiungete lo zucchero e mescolate rapidamente e continuate a scaldare a fiamma vivace

7.

Quando il composto inizia a fare schiuma (non mescolate mai a questo stadio!) disponete le mele a raggiera con la parte convessa verso il basso, cercando di non lasciare spazi vuoti. Per questa operazione io uso una pinza, non ci tengo a bruciarmi col caramello bollente

8.

Quando il caramello inizia a scurirsi e le mele sono morbide (non troppo, mi raccomando), spegnete il fuoco

9.

Stendete la pasta brisée su un foglio di carta forno

10.

Aiutandovi con la carta forno, trasportate la pasta fino alla pentola e capovolgete sulle mele; rimboccate i bordi sotto le mele aiutandovi con un cucchiaio

11.

Bucherellate la superficie e infornate per 20-25 minuti

12.

Una volta sfornata, appoggiate un piatto capiente sulla pentola e, rovesciate subito la torta (usate i guanti da forno!). Voilà, la tarte tatin è pronta per essere servita tiepida accompagnata da panna leggermente montataTanti auguri da Kuri e da Vallé ♥
I nostri consigli
118
Preferire i prodotti di stagione aiuta il corpo a sfruttare meglio tutte le proprietà nutrizionali degli alimenti.
Cosa prepariamo oggi?
Cristina
Cristina

Per la Tarte Tatin servono poche parole: è uno dei dolci più buoni del mondo. E’ una torta rovesciata composta da mele caramellate e pasta brisée che pare sia nato da un errore di una delle sorelle Tatin: un vero e proprio monumento alle cuoche distratte e alla loro capacità di adattamento.