Menu salutari

Torna indietro

Sformatini di ricotta, salmone, semi di lino e verza

Kcal: 293 - Omega3: 1.8 g g

Difficoltà
media
Persone
4
Tempo di preparazione
30 min
Tempo di cottura
35 min
Sformatini di ricotta, salmone, semi di lino e verza

Ingredienti

Nessun voto:
Ingredienti

500 g di ricotta di pecora
1 uovo + 1 albume
30 g di salmone affumicato a striscioline
1 scalogno
2 cucchiaini di semi di lino
il cuore di una verza piccola
1 cucchiaino di aceto balsamico
olio extravergine di oliva
sale

Lucilla: Non solo il pesce è fonte dei preziosi acidi grassi polinsaturi... la ricotta, oltre ad apportare proteine ad alto valore biologico, contiene Omega 3.

1

In una ciotola capiente lavorare la ricotta insieme all’uovo e all’albume con un pizzico di sale. Sbucciare e tritare lo scalogno, rosolarlo leggermente in un padellino con 2 cucchiai di olio e un cucchiaino di semi di lino. Abbassare la fiamma al minimo e unire il salmone a striscioline lasciandolo insaporire per qualche minuto. Spegnere e far raffreddare qualche istante primadi incorporare il composto alla ricotta.

2

Con la carta da forno rivestire 4 stampini monouso, riempirli con il composto e metterli in forno già caldo a 180° per 25 minuti.

3

Scaldate 3 cucchiai di olio in una padella anti aderente, aggiungere l’altro cucchiaino di semi di lino e la verza tagliata molto finemente.

4

Rosolare il tutto per un minuto prima di sfumare con aceto balsamico e aggiungere un pizzico di sale. Sformare le ricottine e servirle con la verza croccante.

Nutrizionista - Lucilla

Non solo il pesce è fonte dei preziosi acidi grassi polinsaturi… la ricotta, oltre ad apportare proteine ad alto valore biologico, contiene Omega 3.

Foodbloggers - Sara e Paolo

Non solo il pesce è fonte dei preziosi acidi grassi polinsaturi… la ricotta, oltre ad apportare proteine ad alto valore biologico, contiene Omega 3.

Potrebbero piacerti anche:

Antipasti e contorni

Stella di Natale salata