Rotolo di frittata alla zucca

Un’idea alternativa per cuocere la frittata che permette di eliminare i grassi di cottura, si presta a personalizzazioni e ne esalta la sofficità.

Sfatiamo un mito… non è affatto vero che le uova fanno male al fegato. Sono un’ottima fonte di proteine nobili salutari.

Nessun voto

kcal

101

omega3

0,03 g

difficoltà

preparazione

20 minuti + 1 h di riposo

cottura

20 minuti

persone

6

Rotolo di frittata alla zucca

Stampa Email

ingredienti

  • 8 uova
  • 100 g di zucca al vapore
  • semi di zucca
  • 15 g di Maizena
  • una decina di foglie di salvia
  • 50 g di latte scremato
  • Sale e pepe

1.

Ingredienti

2.

In una ciotola emulsionate il latte aggiungendo la maizena e mescolate bene per non far formare grumi.

3.

Sbattete le uova ed aggiungete il latte e le foglie di salvia sminuzzate finemente, aggiungete sale e pepe.

4.

Foderate con della carta da forno una teglia rettangolare circa di 20x30 cm, versate il composto, lisciatelo ed infornare per 15-20 minuti. Togliete dal forno e spostatela su di un piano, lasciatela raffreddare appoggiata sulla carta forno.

5.

Cuocete al vapore la zucca e frullatela con poca acqua tiepida, salatela ed aggiungete un pizzico di pepe, lasciatela riposare in frigorifero per circa 30 minuti. Spalmate la frittata con la crema di zucca, aggiungete i semi di zucca e con l'aiuto della carta da forno arrotolate nel senso della lunghezza.

6.

Ripiegate i bordi e lasciate in frigorifero per circa mezz'ora.

7.

Tagliate a fettine e servite.
I nostri consigli
72
L’uvetta è ricca di quercetina, un piccolo composto della famiglia dei polifenoli, che ci aiutano a mantenere il colesterolo sotto controllo
Cosa prepariamo oggi?
Sara e Paolo

Foodbloggers

Sara e Paolo

Un’idea alternativa per cuocere la frittata che permette di eliminare i grassi di cottura, si presta a personalizzazioni e ne esalta la sofficità.

Filippo

Dietista

Filippo

sfatiamo un mito… non è affatto vero che le uova fanno male al fegato. Sono un’ottima fonte di proteine nobili salutari.