Rose di sfoglia e mele

Abbiamo sempre in casa almeno un paio di mele, un frutto semplice e presente tutto l’anno. E’ anche un frutto versatile che si presta a mille varianti sia dolci che salate che incontrano il gusto di tutti. Questa ricetta è facilissima e si prepara in pochissimo tempo. Stupirà sicuramente se preparata come dolce alla fine di un pranzo o di una cena elegante, ma regalerà anche un momento di puro piacere per la colazione o in qualsiasi momento della giornata, anche abbinata ad una buona tazza di the.

Categoria: Pasticcini e Piccola pasticceria

18 voti

difficoltà

preparazione

15 min

cottura

15 minuti

persone

10

Rose di sfoglia e mele

Stampa Email

ingredienti

  • Un rotolo di sfoglia Vallé 100% vegetale
  • Un cucchiaio di marmellata di albicocche o arance
  • Due mele
  • Un cucchiaio di uva sultanina messa in ammollo in acqua o liquore a scelta
  • cannella in polvere
  • Zucchero a velo

1.

Srotolare la confezione di sfoglia Vallé 100% vegetale, sulla sua stessa carta da forno. Essendo rotonda, cercare di renderla quadrata aiutandovi con un matterello, ‘allungando’ i bordi ai quattro lati.

2.

Tagliare tante strisce uguali della larghezza di almeno 2, 5 cm (aiutatevi con una riga).

3.

Spennellarle con la marmellata a temperatura ambiente. Sbucciare le mele, tagliarle in quarti, privarle della parte centrale e tagliarle a fette sottili.

4.

Staccare una striscia per volta, per poter lavorare meglio. Lungo ciascuna striscia e sulla metà superiore, distribuire le fettine di mela accostate l’una all’altra, lasciando che sporgano un pò dal bordo.

5.

Ripiegare la parte inferiore della sfoglia e cominciare ad arrotolare il ‘nastro’ che si è formato.

6.

Disporre le rose così ottenute in un pirottino di carta e sistemarle in una teglia per muffin. Se volete che si aprano di più, mettetele su una placca da forno.

7.

Distribuire l’uvetta e spolverizzare la cannella in polvere.
Cuocere fino a doratura (15 minuti circa) in forno caldo a 180°. Prima di servire aggiungere zucchero a velo secondo il proprio gusto. Da gustare caldi.
I nostri consigli
impasto troppo liquido o troppo sodo?
La consistenza dell’impasto è molto importante per la riuscita del dolce. Dovete fare attenzione: se l’impasto è troppo liquido si affloscia durante la cottura, per cui è consigliabile aggiungere un po’ di farina. Se invece è troppo sodo, il dolce non si gonfia durante la cottura, meglio ammorbidirlo con un pò di latte.
Cosa prepariamo oggi?
Anna

Foodblogger

Anna

Se avete voglia di una torta, potete crearla a partire dalla prima rosa, continuando di seguito ad arrotolare le strisce. Per la cottura basterà sistemarla in una teglia da forno o su una placca da forno, direttamente sulla sua stessa carta.

 

Varianti:

Potete sostituire la marmellata e le mele con uno strato sottile di crema pasticciera, arricchita con gocce di cioccolato o uvetta. Avrete cura però di separare prima le strisce da arrotolare.