Risotto con verdure al profumo di mare

Il riso, versatile e facilmente digeribile perché povero di cellulosa ben si sposa con il tonno, ricco di proteine nobili e acidi grassi essenziali Omega 3.

Nessun voto

kcal

505

omega3

3,5 gr

preparazione

20 min

cottura

30 min

persone

4

Risotto con verdure al profumo di mare

Stampa Email

ingredienti

  • 300 gr di tonno fresco tagliato a cubetti
  • 200 gr di zucchine
  • 60 gr di cipolle rosse
  • un peperoncino grosso
  • 100 gr di radicchio
  • 320 gr di riso semintegrale
  • 1 carota
  • 50 ml di vino bianco secco
  • 800 ml di brodo vegetale
  • 1 foglia di alloro
  • un rametto di rosmarino
  • un rametto di maggiorana
  • qualche foglia di basilico
  • 2 cm di zenzero fresco
  • 10 gr di Valle’ Omega3
  • 10 gr di olio extravergine d’oliva

1.

Tritare la carota e la cipolla, versarle in un wok con l’olio, rosolarle per qualche minuto con il peperoncino tagliato a pezzi grossi e lo zenzero grattugiato.

2.

Unire le zucchine tagliate a cubetti e
il radicchio a striscioline, mescolare per fare insaporire, aggiungere il tonno e sfumare con il vino, rosolare bene il tutto e conservare da parte.

3.

Unire il riso, farlo tostare, aromatizzare con il rosmarino, la maggiorana e l’alloro e portarlo a cottura, aggiungendo brodo bollente. Quasi a fine cottura aggiungere il tonno mescolando

4.

Quando il riso sarà cotto spegnere il fuoco, mantecare con Valle’ Omega3 e aromatizzare con il basilico e qualche foglia di maggiorana.
I nostri consigli
62
Anche la ricotta, oltre ad apportare proteine ad alto valore biologico, contiene Omega 3
Cosa prepariamo oggi?
Claudia

Foodblogger

Claudia

Per il risotto bisogna aggiungere il brodo bollente gradualmente, mescolando continuamente fino all’assorbimento prima di aggiungere altro brodo.
Una delicata mantecatura conferisce una consistenza cremosa al risultato.

Anna Rita

Dietista

Anna Rita

Per il risotto bisogna aggiungere il brodo bollente gradualmente, mescolando continuamente fino all’assorbimento prima di aggiungere altro brodo.
Una delicata mantecatura conferisce una consistenza cremosa al risultato.