Plumcake ricotta e mirtilli

Plumcake ricotta e mirtilli, un dolce perfetto per la colazione o la merenda, un dolce gustosissimo che vi darà una bella carica senza appesantirvi. Per questo plumcake ai mirtilli la ricotta è un ingrediente straordinario: è il formaggio che più conserva il sapore del latte ed è incredibilmente versatile in cucina, sia nei piatti dolci che in quelli salati. Se unita alle torte dà risultati strabilianti: dolci soffici e morbidissimi, con una consistenza compatta e tenera allo stesso tempo e un sapore ricco ma delicato… come non provarla in tutte le varianti? Se non trovate i mirtilli freschi, usate quelli surgelati (lasciati  scongelare per un’oretta dopo averli allargati su carta assorbente) oppure sostituiteli con qualsiasi altro frutto a pezzetti (mela, albicocca, ananas…) o con ciliegie candite.

Categoria: Plumcake

66 voti

difficoltà

preparazione

20'

cottura

50'

persone

8

Plumcake ricotta e mirtilli

Stampa Email

ingredienti

  • 300 gr di farina 00
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 200 gr di ricotta
  • 125 gr di Vallé… naturalmente
  • 120 gr di zucchero
  • 100 gr di mirtilli (freschi o surgelati)
  • 2 uova
  • 1 limone non trattato

1.

Ingredienti. Accendete il forno a 180 gradi. Mescolate farina e lievito, setacciateli e mettete da parte

2.

Fate sciogliere la margarina a bagnomaria o nel microonde e mettete da parte a raffreddare un poco. Sbattete le uova con lo zucchero finché il tutto è spumoso

3.

Unite la scorza di limone grattugiata alle uova, poi incorporate anche la ricotta passata a setaccio (schiacciatela attraverso un colino col dorso di un cucchiaio per farla passare). Mescolate bene, unite la margarina fusa e mescolate di nuovo

4.

Incorporate la farina poca alla volta, mescolando con cura per non creare grumi. La consistenza dell’impasto può variare a seconda del grado di umidità della ricotta: se il composto dovesse diventare troppo secco, aggiungete poco latte per diluirlo ma senza farlo diventare troppo liquido (deve rimanere cremoso). Terminata la farina, unite i mirtilli e mescolate con cautela

5.

Rivestite uno stampo da plumcake (25x10 cm) con due strisce di carta forno incrociate, leggermente più lunghe dello stampo in modo che i lembi escano da quest’ultimo (oppure usate uno stampo di silicone, ma solo se dotato del supporto che evita l’allargamento in cottura). Versate il composto nello stampo, battetelo sul tavolo qualche volta per livellare e infornate per 45-50 minuti (fate la prova stecchino per sicurezza)

6.

Sfornate, lasciate riposare mezz’ora, poi estraete il dolce sollevando con delicatezza i lembi della carta forno che escono dallo stampo. Mettete a raffreddare sulla graticola e, una volta freddo, liberate il plumcake dalla carta forno e serviteUn dolce saluto da Kuri e da Vallé ♥
I nostri consigli
47
Come far mangiare le verdure ai più piccoli? Prepara uno sformato, chiederanno il bis
Cosa prepariamo oggi?
Cristina
Cristina

La ricotta è un ingrediente straordinario: è il formaggio che più conserva il sapore del latte ed è incredibilmente versatile in cucina, sia nei piatti dolci che in quelli salati. Se unita alle torte dà risultati strabilianti: dolci soffici e morbidissimi, con una consistenza compatta e tenera allo stesso tempo e un sapore ricco ma delicato… come non provarla in tutte le varianti? Qui la trovate in questo plumcake perfetto per la colazione o la merenda, un dolce gustosissimo che vi darà una bella carica senza appesantirvi. Se non trovate i mirtilli freschi, usate quelli surgelati (lasciati  scongelare per un’oretta dopo averli allargati su carta assorbente) oppure sostituiteli con qualsiasi altro frutto a pezzetti (mela, albicocca, ananas…) o con ciliegie candite.