Pastiera di Pasqua veloce

La pastiera è il  più classico dei dolci di Pasqua, una torta ricca e profumata che vanta origini napoletane ma che ormai ha conquistato l’Italia intera. Richiede un po’ di tempo per la preparazione, ma questo fa parte dello spirito delle feste… se volete accorciare un po’ i tempi, provate questa soluzione. Preparate la pastiera con un paio di giorni d’anticipo, il sapore e la consistenza migliorano col riposo in frigo. E via, tutti in cucina con una delle tante ricette di Pasqua di Vallé.

Categoria: Crostata

11 voti

difficoltà

preparazione

60'

cottura

60'

persone

6

Pastiera di Pasqua veloce

Stampa Email

ingredienti

 

Per la pasta frolla

  • 300 gr di farina
  • 150 gr di Vallé+Burro
  • 120 gr di zucchero
  • 1 uovo+1 tuorlo

Per il ripieno

  • 400 gr di grano cotto
  • 400 gr di ricotta
  • 150 ml di latte
  • 30 gr di Vallé+Burro
  • 2 uova intere+ 2 tuorli
  • 170 gr di zucchero
  • 100 gr di arancia candita
  • ½ fialetta di aroma ai fiori d’arancio
  • 1 cucchiaino di aroma naturale di vaniglia

1.

Gli ingredienti

2.

Preparate la pasta frolla: versate la farina a fontana sulla spianatoia, fate un buco nel centro e unite la Vallé+Burro fredda a cucchiai, l’uovo e il tuorlo, lo zucchero e lavorate rapidamente. Impastate e formate una palla; avvolgetela nel cellophane e mettete in frigo per 2 ore.

3.

Nel frattempo, preparate il ripieno: versate il grano in una pentola dal fondo spesso, unite il latte, i 20 grammi di Vallé+Burro e portate a ebollizione. Abbassate il fuoco e fate sobbollire per 10 minuti, mescolando spesso. Lasciate raffreddare. Quando la crema si è raffreddata, mettete la ricotta con lo zucchero, le due uova, i due tuorli e l’estratto di fiori d’arancio nel mixer e frullate in modo da avere una crema liscia

4.

Accendete il forno a 180 gradi. Unite le due creme; tritate i canditi e unite anche quelli alla crema. Foderate il fondo uno stampo a cerchio apribile con carta forno e ungete i bordi, stendete ¾ della pasta frolla e ricoprite il fondo e i bordi della tortiera. Versateci dentro la crema, poi formate delle listarelle con la pasta rimanente e disponetele sulla torta incrociandole come si fa sulle crostate. Infornate per 1 ora e mezza. Sfornate e lasciate raffreddare, poi mettete in frigo per un giorno almeno e serviteBuona torta da Vallé ♥
I nostri consigli
24
Prediligi il consumo di spremute e centrifugati invece di eccedere in bevande gassate e zuccherate
Cosa prepariamo oggi?
Esperti Vallé

Nutrizionista

Esperti Vallé

E’ il  più classico dei dolci di Pasqua, una torta ricca e profumata che vanta origini napoletane ma che ormai ha conquistato l’Italia intera. Richiede un po’ di tempo per la preparazione, ma questo fa parte dello spirito delle feste… se volete accorciare un po’ i tempi, provate questa soluzione. Preparate la pastiera con un paio di giorni d’anticipo, il sapore e la consistenza migliorano col riposo in frigo