Mini plumcake all’arancia

Questi plumcake sono quanto di meglio si possa desiderare per colazione o per merenda: sofficissimi, golosi e profumati, perfetti col tè ma anche adatti a essere portati a scuola o in ufficio.

Ma non è tutto: sono semplici e veloci da fare, e possono avere diverse varianti (col limone invece dell’arancia, o senza agrumi e con l’aggiunta di uvetta o gocce di cioccolato, etc..).

Se non avete gli stampini da plumcake, usate normali stampi da muffin ben unti o rivestiti con pirottini e riducete la cottura di qualche minuto.

Categoria: Plumcake

39 voti

difficoltà

preparazione

20'

cottura

20'

persone

6

Mini plumcake all’arancia

Stampa Email

ingredienti

  • 150 gr di farina 00
  • cucchiaino colmo di lievito per dolci
  • 125 gr di Vallé… naturalmente
  • 2 uova a temperatura ambiente
  • 130 gr di zucchero
  • 1 arancia non trattata
  • un pizzico di vanillina
  • 3-4 cucchiai di latte

1.

Ingredienti. Accendete il forno a 200 gradi. Ungete bene 6 piccoli stampini da plumcake (8x5 cm) con margarina. Unite farina e lievito e setacciateli.

2.

In un’altra ciotola, lavorate la margarina con 80 gr di zucchero (tenete i 50 gr rimanenti da parte) finché il composto è bianco e spumoso, poi incorporate un uovo alla volta accompagnandolo con un cucchiaio di farina: aggiungete il secondo uovo solo quando il primo è perfettamente amalgamato

3.

Unite la vanillina e la farina mista a lievito poca alla volta, mescolando bene dopo ogni aggiunta; quando il composto comincia a diventare secco, aggiungete il latte. Quando il composto è cremoso e ben amalgamato, unite la scorza grattugiata dell’arancia e mescolate bene

4.

Dividete l’impasto negli stampini e infornate per 20 minuti circa (controllate comunque con la prova stecchino)

5.

Appena i plumcake sono usciti dal forno, spremete l’arancia, filtrate il succo e mescolatelo ai 50 gr di zucchero che avete tenuto da parte. Spalmate il composto sui dolci ancora caldi

6.

Aspettate mezz’ora, poi sformate i plumcake e metteteteli a raffreddare sulla gratella. Se non li consumate subito si conservano 2-3 giorni in un contenitore a chiusura ermeticaBuoni dolci da KURI e da Vallé ♥
I nostri consigli
103
Si chiamano acidi grassi “essenziali” perchè il nostro corpo non è in grado di produrli da solo, vanno quindi introdotti con l’alimentazione.
Cosa prepariamo oggi?
Cristina
Cristina

Questi plumcake sono quanto di meglio si possa desiderare per colazione o per merenda: sofficissimi, golosi e profumati, perfetti col tè ma anche adatti a essere portati a scuola o in ufficio.

Ma non è tutto: sono semplici e veloci da fare, e possono avere diverse varianti (col limone invece dell’arancia, o senza agrumi e con l’aggiunta di uvetta o gocce di cioccolato, etc..).

Se non avete gli stampini da plumcake, usate normali stampi da muffin ben unti o rivestiti con pirottini e riducete la cottura di qualche minuto.