Merendine del Paradiso

L’autunno coincide con la riapertura delle scuole. Iniziamo subito a preparare le colazioni per i nostri bambini e le merendine che potranno tranquillamente assaporare in classe. Questa ricetta ci riporta alle torte soffici che preparavano le nostre mamme quando volevamo fare merenda e hanno tutto il profumo di casa. Sono golosissime come vere e proprie tortine del paradiso e sono arricchite da un morbido ripieno di panna e miele. I nostri bambini le apprezzeranno di sicuro.

10 voti

difficoltà

preparazione

30 min. (più riposo, 3h circa)

cottura

30 min.

persone

12

Merendine del Paradiso

Stampa Email

ingredienti

  • 150 gr di Vallé & Burro
  • 180 gr di zucchero semolato
  • 4 uova
  • 150 gr di farina
  • 100 gr di fecola (o di amido di mais)
  • Un lievito per dolci
  • Un cucchiaino di vaniglia liquida (o vanillina)
  • Scorza grattugiata di un limone
  • 500 ml di panna liquida
  • Due cucchiai di miele di acacia
  • Due cucchiai di latte
  • 3 fogli di colla di pesce
  • Zucchero a velo (q.b)

1.

In una ciotola lavorate con le fruste elettriche lo zucchero con Vallé & Burro.

2.

Aggiungete le uova una per volta, finché non si saranno amalgamate perfettamente.

3.

Setacciate la farina, la fecola e il lievito per dolci e aggiungetele all’impasto, poco per volta.

4.

Versate la vaniglia e la scorza grattugiata del limone.

5.

Versate l’impasto in uno stampo quadrato (o rettangolare) con un lato di 25 cm circa. Far cuocere in forno preriscaldato a 180° per circa 30 minuti, facendo la prova stecchino per verificare la cottura interna. Una volta cotto, far raffreddare.

6.

Nel frattempo montare a neve la panna liquida.

7.

Aggiungere i due cucchiai di miele e la colla di pesce precedentemente messa in ammollo in acqua tiepida e sciolta in due cucchiai di latte caldo. Amalgamare per bene.

8.

Tagliare a metà nel senso della lunghezza la torta fatta raffreddare.

9.

Mettere metà della torta di nuovo nella teglia e versare la panna. Coprire con l’altra metà e lasciar raffreddare per almeno tre ore in frigo.

10.

Tagliare le merendine secondo il proprio gusto e spolverizzare di zucchero a velo.
I nostri consigli
I legumi un’alternativa al secondo piatto
I legumi in alternativa al secondo piatto, sono un’ottima scelta come fonte proteica per abbassare la quota di grassi nella propria dieta
Cosa prepariamo oggi?
Anna

Foodblogger

Anna

Consigli:

Preparate le merendine il giorno prima, così saranno ancora più compatte.

Varianti:

Potete gustare queste merendine anche senza il ripieno oppure sostituendo la panna con una buona marmellata fatta in casa o della crema alle nocciole.