Sapori a tema

Torna indietro

Lo strudel della Befana

Difficoltà
facile
Persone
6
Tempo di preparazione
20 min
Tempo di cottura
30'
Lo strudel della Befana

Ingredienti

20 voti:
  • 1 confezione di Sfoglia Perfetta Vallé
  • 100 gr di frutta essiccata a scelta (uvetta, albicocche, fichi, prugne, datteri, mirtilli rossi, etc..)
  • 50 gr di canditi a scelta (arancia, cedro, ciliegia, etc…)
  • 50 gr di frutta secca a scelta (mandorle, noci, pinoli, nocciole, etc…)
  • succo di 2 clementine o di 1 piccola arancia
  • uovo per spennellare

Siamo arrivati all’ultima delle feste, l’Epifania e vi presentiamo questo dolce della befana: un golosissimo strudel. Con un po’ di malinconia riponiamo le decorazioni… eh già, serve un dolcetto per tirarsi su, ma dopo pranzi, cene, banchetti e buffet con relativa fatica in cucina dev’essere qualcosa di semplice, veloce e di minimo impegno. Questo strudel, buono e un po’ goffo come la Befana, non sarà certo un dolce elegante ma è l’ideale per concedersi qualcosa di delizioso senza faticare troppo e anche per cominciare a liberarsi della frutta secca e di altri avanzi natalizi. Buoni dolci e buone feste da Cristina KURI e da Vallé ♥  

Il nostro alleato sarà:
Sfoglia Perfetta

1

Ingredienti

2

Tagliate la frutta più voluminosa (es. albicocche, datteri, fichi) e i canditi a pezzettoni, unite alla frutta più minuta (es uvetta) e versate in un barattolo. Coprite col succo di clementina o di arancia e lasciate macerare per mezz’ora. Intanto, tritate la frutta secca a parte

3

Accendete il forno a 200 gradi. Foderate la placa con carta forno. Srotolate la pasta sfoglia lasciandola sulla carta bianca che trovate nella confezione. Scolate la frutta messa a macerare e distribuite al centro della pasta sfoglia, poi unite la frutta secca tritata

4

Aiutandovi con la carta, arrotolate lo strudel; rimboccate i lati in modo da sigillarli

5

Spostate sulla placca con molta delicatezza. Piegate in modo da dare la forma di una calza (più o meno…), praticate alcune incisioni in superficie, spennellate con uovo leggermente sbattuto e infornate per 25-30 minuti

6

Sfornate e servite tiepido o freddo. Se volete, cospargete con poco zucchero a velo

Foodblogger - Cristina

Siamo arrivati all’ultima delle feste, l’Epifania. Con un po’ di malinconia riponiamo le decorazioni… eh già, serve un dolcetto per tirarsi su, ma dopo pranzi, cene, banchetti e buffet con relativa fatica in cucina dev’essere qualcosa di semplice, veloce e di minimo impegno. Questo strudel, buono e un po’ goffo come la Befana, non sarà certo un dolce elegante ma è l’ideale per concedersi qualcosa di delizioso senza faticare troppo e anche per cominciare a liberarsi della frutta secca e di altri avanzi natalizi.

Buoni dolci e buone feste da Cristina KURI e da Vallé ♥