Sapori a tema

Torna indietro

La ‘Scarcella’ portafortuna di Pasqua

Difficoltà
facile
Persone
8
Tempo di preparazione
40 min
Tempo di cottura
30 min
La ‘Scarcella’ portafortuna di Pasqua

Ingredienti

10 voti:
  • 600 g di farina 00
  • 150 g di zucchero semolato
  • 4 uova (per l’impasto)
  • 100 g di margarina Vallé + burro
  • Una bustina di lievito per dolci
  • La punta di un cucchiaino di ammoniaca
  • Scorza di limone
  • Latte q.b.

Per la decorazione:

  • Granella di zucchero e/o  confettini colorati
  • Uova sode (1 per pezzo)

La Scarcella è un dolce tipico pugliese che si preparava in tempi di povertà come dono per i più piccoli, con un uovo sodo posizionato al centro, come segno di rinascita, in coincidenza della Santa Pasqua. L’impasto della scarcella di Pasqua è simile ad una frolla per biscotti, ma resa più soffice dal lievito e da una punta di ammoniaca. Questo dolce semplice è reso colorato e gioioso dalla granella di zucchero e dai vari confettini o anisini che si vorranno utilizzare a seconda della propria fantasia. Da preparare non solo per gustarlo il giorno della Santa Pasqua, ma anche come dono per chi si ama. Uno dei dolci pasquali tipici della tradizione italiana. Buoni dolci da Anna Gentile e da Vallé ♥  

1

ingredienti

2

In una ciotola impastare la farina, lo zucchero, il lievito, l’ammoniaca, la scorza del limone, le uova, la margarina e il latte che serve. Formare una palla e metterla in frigo a riposare per almeno mezz’ora

3

Ricavare 6/8 pezzi dalla palla di pasta frolla

4

Dividere ciascun pezzo in 3 palline che lavorerete con le mani sulla spianatoia dando la forma di un salsicciotto allungato. Formare una treccia e tagliare le punte irregolari

5

Avvolgere la treccia fino a formare una ghirlanda

6

Posare al centro un uovo sodo e ‘fissarlo’ con due pezzi di pasta frolla intrecciati e spennellare con latte

7

Distribuire granella di zucchero e/o confettini colorati

8

Infornare a 180° in forno caldo fino a quando saranno dorati (mezz’ora circa)

Foodblogger - Anna

La Scarcella è un dolce tipico pugliese che si preparava in tempi di povertà come dono per i più piccoli, con un uovo sodo posizionato al centro, come segno di rinascita, in coincidenza della Santa Pasqua. L’impasto è simile ad una frolla per biscotti, ma resa più soffice dal lievito e da una punta di ammoniaca. Questo dolce semplice è reso colorato e gioioso dalla granella di zucchero e dai vari confettini o anisini che si vorranno utilizzare a seconda della propria fantasia. Da preparare non solo per gustarlo il giorno della Santa Pasqua, ma anche come dono per chi si ama.

 

Buoni dolci da Anna Gentile e da Vallé ♥