Cupcakes di Natale

I cupcakes di Natale sono sempre la soluzione a ogni dubbio: ricette dolci di Natale semplici da preparare e vi fanno sembrare provetti pasticcieri anche se cucinate solo a Natale. Questi in particolare raccolgono sempre cori (assicurati) di “oooh!” ogni volta che vengono portati in tavola, ma solo voi saprete quanto è stato semplice farli (va detto, però, che occorre tempo e pazienza per le decorazioni).

Aspetto estetico a parte, queste tortine sono anche buone e, con l’aggiunta delle spezie e dello zucchero scuro, hanno qualcosa che ricorda il pan di zenzero e i dolci natalizi più classici. La glassa non ha solo una funzione decorativa, ma serve anche a mantenerli freschi fino a 3-4 giorni: non sono un bel regalo?

 

Categoria: Cupcakes

1 voti

difficoltà

preparazione

60'

cottura

20'

persone

6

Cupcakes di Natale

Stampa Email

ingredienti

•  130 gr di farina autolievitante
•  100 gr di zucchero di canna integrale (tipo muscovado)
•  2 uova
•  125 gr di Vallé… naturalmente
•  2-3 cucchiai di latte

Per la glassa
•  250 gr di zucchero a velo
•  2 cucchiai di acqua tiepida
•  2 cucchiai di succo di limone

Per le decorazioni
•  200 gr di fondente di zucchero (si trova nei negozi di dolciumi)
•  colorante rosso
•  colorante verde

1.

Gli ingredienti

2.

Accendete il forno a 200 gradi. Setacciate la farina due volte. Lavorate la margarina con lo zucchero finché il composto sarà morbido, poi unite un cucchiaio di farina e un uovo, mescolate bene e ripetete. Aggiungete la farina poco alla volta e, quando l’impasto comincia a diventare secco, aggiungete il latte. Rivestite uno stampo da 12 muffins con pirottini di carta (io ho trovato quelli dorati) e dividete l’impasto nei pirottini, facendo attenzione a non riempirli troppo (mai più di metà). Infornate per 15-20 minuti

3.

Quando i cupcakes sono completamente freddi, sono pronti per essere decorati. Dividete il fondente in due parti, una da 50 gr e una da 150 gr. Colorate la parte più grande di verde e quella più piccola di rosso (versate poche gocce di colorante per volta, impastate il fondente proteggendo le mani con guanti adatti al contatto con alimenti e procedete così finché avrete il colore desiderato). Mettete la parte verde tra due fogli di cellophane spolverati con zucchero a velo e stendete col mattarello

4.

Ricavate le foglie di agrifoglio con uno stampino e mettetele da parte su un piatto “sporcato” di zucchero a velo (sembrerà neve sulle decorazioni e manterrà le foglie separate). Ricavate piccole palline dal fondente rosso. Setacciate lo zucchero a velo per la glassa e aggiungete l’acqua tiepida col succo di limone. Se la glassa è ancora troppo secca, aggiungete altra acqua ma attenzione, procedete a gocce per non diluirla troppo. La consistenza giusta è simile a quella del caramello (vedi foto)

5.

Glassate le tortine con l’aiuto di un cucchiaio, fermandovi ogni 3-4 dolci per decorare la superficie prima che si formi la pellicina che impedirebbe alle decorazioni di attaccarsi bene. Mettete due foglie e tre bacche su ogni cupcake e fateli aderire con una leggera pressione

6.

Lasciate asciugare per almeno 3 ore e servite (o impacchettate e regalate)Buon Appetito da Kuri e da Vallé ♥
I nostri consigli
8
Meglio consumare l’aglio crudo, sfregato sulle bruschette, ovviamente integrali, per usufruire al meglio delle sue proprietà benefiche.
Cosa prepariamo oggi?
Cristina
Cristina

I cupcakes sono sempre la soluzione a ogni dubbio: sono semplici da preparare e vi fanno sembrare provetti pasticcieri anche se cucinate solo a Natale. Questi in particolare raccolgono sempre cori (assicurati) di “oooh!” ogni volta che vengono portati in tavola, ma solo voi saprete quanto è stato semplice farli (va detto, però, che occorre tempo e pazienza per le decorazioni).

Aspetto estetico a parte, queste tortine sono anche buone e, con l’aggiunta delle spezie e dello zucchero scuro, hanno qualcosa che ricorda il pan di zenzero e i dolci natalizi più classici. La glassa non ha solo una funzione decorativa, ma serve anche a mantenerli freschi fino a 3-4 giorni: non sono un bel regalo?