Menu salutari

Torna indietro

Crostata mango e pesche

Difficoltà
facile
Persone
10
Tempo di preparazione
40 min
Tempo di cottura
40 min
Crostata mango e pesche

Ingredienti

22 voti:
Per la base:

300 g di farina 00
150 g di valle' +burro
1 intero di uovo
1 tuorlo di uovo
50 g di zucchero
1/2 buccia di limone in scorza

per la farcitura:

500 g di mango (1 frutto medio)
300 g di pesche (2 frutti)
100 g di zucchero di canna
1 cucchiaio colmo di amido di mais
1/2 buccia di limone in scorza
qb cucchiai di latte per spennellare

Crostata mango e pesche: volete un'idea per realizzare questa delicata torta alla frutta? Se vi capita di passare davanti al reparto frutta esotica con timore e credete che i frutti tropicali servano solo per preparare dolci complicati, ecco la crostata al mango che fa al caso vostro. Un frutto dolce, profumato e succoso come il mango può ravvivare una semplice crostata di frutta con la sua nota aromatica e il suo colore acceso: un buon motivo per sperimentare.

1

Ingredienti

2

Versate la farina in una ciotola capiente. Unite la Vallé+Burro e lavorate velocemente (non troppo) sfregando gli ingredienti tra le dita. Unite l’uovo, il tuorlo, lo zucchero, la scorza grattugiata e impastate velocemente

3

Formate una palla, schiacciatela e mettete in frigo per circa 2 ore.

4

Trascorso il tempo di riposo, accendete in forno a 180 gradi. Ungete e infarinate uno stampo da crostata (24 cm diametro), possibilmente a fondo rimovibile. Stendete ¾ della pasta e foderate lo stampo. Mettete nuovamente lo stampo e la pasta rimasta in frigo. Sbucciate e tagliate a pezzetti la frutta, unite 75 gr di zucchero di canna, l’amido e la scorza grattugiata e mescolate.

5

Prendete lo stampo da frigo, bucherellate la base e riempitela col composto di frutta. Livellate e coprite con striscioline di pasta rimasta. Spennellate con latte, spargete lo zucchero di canna rimasto in superficie e infornate per 40 minuti

6

Sfornate, lasciate raffreddare per mezz’ora circa, poi rimuovete delicatamente il fondo e mettete a raffreddar sulla gratella. Quando è fredda, servite. Conservate in frigo le rimanenze.

Foodblogger - Cristina

Se vi capita di passare davanti al reparto frutta esotica con timore e credete che i frutti tropicali servano solo per preparare dolci complicati, ecco la torta che fa al caso vostro. Un frutto dolce, profumato e succoso come il mango può ravvivare una semplice crostata di frutta con la sua nota aromatica e il suo colore acceso: un buon motivo per sperimentare.