Crackers senza glutine alle erbe aromatiche

Crackers senza glutine alle erbe aromatiche: una alternativa al pane leggera e sfiziosa, semplice e veloce da preparare. Potete personalizzarli con le farine, erbe e spezie che preferite: il risultato sarà sempre ottimo. L'unico difetto è che uno tira l'altro, quindi preparateli in abbondanza!

1 voti

difficoltà

preparazione

20 min.

cottura

15 min.

persone

6

Crackers senza glutine alle erbe aromatiche

Stampa Email

ingredienti

  • 80 gr. di farina di riso integrale
  • 70 gr. di farina di quinoa
  • 50 gr. di farina di ceci
  • 60 ml di acqua
  • 1 cucchiaio di Vallé Omega 3
  • 1/2 cucchiaino di sale fino
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato
  • 1 rametto di timo
  • 1 rametto di rosmarino
  • 2-3 foglie di salvia

1.

Mescolate in una ciotola le farine con il sale e il bicarbonato. Formate un buco al centro e versateci l'acqua e Vallé Omega 3 ammorbidita

2.

Unite le erbe aromatiche ed impastate con le mani fino a ottenere un panetto compatto

3.

Se notate che l'impasto tende a sbriciolarsi aggiungete ancora acqua, pochissima per volta per ottenere la giusta consistenza

4.

Fate riposare l'impasto per 15 minuti e accendete il forno a 180°C. Stendete l'impasto riposato tra due fogli di carta forno, allo spessore di circa 3 mm.

5.

Tagliatelo con un coppapasta o una rotella per ottenere i crackers. Adagiate i crackers su una teglia ricoperta con carta forno e cuoceteli nel forno caldo per 15 minuti

6.

Sfornate e lasciate raffreddare completamente perché diventino croccanti al punto giusto, potrete quindi riporli in un contenitore e servirli
I nostri consigli
La vitamina E
La vitamina E si chiama anche Tocoferolo, il consumo di riferimento giornaliero è di 12 mg in età adulta.
Cosa prepariamo oggi?
Alice

Foodblogger

Alice

Crackers senza glutine alle erbe aromatiche: una alternativa al pane leggera e sfiziosa, semplice e veloce da preparare. Potete personalizzarli con le farine, erbe e spezie che preferite: il risultato sarà sempre ottimo. L’unico difetto è che uno tira l’altro, quindi preparateli in abbondanza!