Ciambella albicocche, nocciole e yogurt

Ciambella albicocche, nocciole e yogurt, una squisita ricetta ciambella alla frutta. Una colazione speciale, una torta per la festa della donna da offrire loro e festeggiare. La frutta disidratata ci porta già all'estate e dona un concentrato di gusto e di profumo che rende il dolce davvero irresistibile. Aggiungete poi nocciole (o mandorle, se preferite) e avrete un vero capolavoro che unisce il meglio di due stagioni.

 

Buoni dolci da Cristina KURI e da Vallé ♥

 

Categoria: Ciambella

10 voti

difficoltà

preparazione

30'

cottura

40'

persone

8

Ciambella albicocche, nocciole e yogurt

Stampa Email

ingredienti

Per la ciambella:

  • 250 g di farina 00
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 125 g di Vallé… naturalmente
  • 100 g di albicocche essiccate
  • 100 g di zucchero
  • 125 g di yogurt naturale
  • 50 g di nocciole tostate
  • 100 g di albicocche disidratate
  • 2 uova
  • scorza di ½ limone non trattato
  • semi di ½ baccello di vaniglia (o un cucchiaino di estratto)

per la glassa (facoltativa):

  • 50 g di zucchero a velo
  • 1-2 cucchiai di succo di limone

1.

Ingredienti.

2.

Accendete il forno a 180 gradi. Ungete e infarinate uno stampo da ciambella alta (diametro 22 cm) . Fate fondere la Vallé a bagnomaria o nel microonde e mettete da parte. Tritate finemente le nocciole nel mixer con un cucchiaino di zucchero. In una ciotola capiente, sbattete le uova con lo zucchero

3.

Mescolate farina e lievito e setacciate; unite le nocciole tritate e mescolate. Versate lo yogurt e la Vallé sciolta nella ciotola con le uova, mescolate e unite i semini contenuti nel mezzo baccello di vaniglia; incorporate la farina mista a nocciole poca alla volta (2-3 cucchiai), amalgamando bene tra un’aggiunta e l’altra. Se il composto diventasse troppo secco, ammorbiditelo con poco latte (ma non deve diventare liquido)

4.

Tritate grossolanamente le albicocche e unitele al composto. Aggingete la scorza di limone grattugiata e amalgamate

5.

Versate nello stampo e infornate per 45 minuti circa (fate la prova stecchino). Sfornate, attendete 10 minuti, poi capovolgete delicatamente sulla gratella e lasciate raffreddare

6.

Quando la torta è fredda, setacciate lo zucchero a velo e mescolatelo con poco succo di limone (quel tanto che basta a ottenere una glassa abbastanza liquida). Decorate la ciambella con la glassa e lasciate seccare

7.

Se volete, decorate anche con qualche nocciola e pezzetti di albicocca e servite
I nostri consigli
Lievitazione
Ma cos’è la lievitazione e come avviene? In questa rubrica voglio parlare in modo semplice e comprensibile evitando termini tecnici e complicati di lievitazioni, sofficità e trucchi vari per avere dei buoni risultati quando si fanno dei prodotti in casa. Quando prepariamo un dolce o un lievitato quello che ci sorprende di più è vedere …
Cosa prepariamo oggi?
Cristina
Cristina

Una colazione speciale, da offrire alle donne in occasione del loro giorno. La frutta disidrata ci porta già all’estate e dona un concentrato di gusto e di profumo che rende il dolce davvero irresistibile. Aggiungete poi nocciole (o mandorle, se preferite) e avrete un vero capolavoro che unisce il meglio di due stagioni.

 

Buoni dolci da Cristina KURI e da Vallé ♥