Charlotte fragole e yogurt

Torta soffice

difficoltà

preparazione

50'

cottura

40'

persone

6

Charlotte fragole e yogurt

Stampa Email

ingredienti

Per la base (plumcake)
  • 250 gr di farina 00
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 125 gr di zucchero
  • 125 gr di Vallé naturalmente
  • 2 uova
  • scorza di 1 limone non trattato
  • 4-5 cucchiai di latte
Per la farcitura
  • 250 gr di ricotta
  • 250 gr di yogurt greco (denso)
  • 50 gr di zucchero a velo
  • 250 gr di fragole
  • foglie di menta e fettine di fragola per decorare (facoltativo)

1.

Accendete il forno a 200 gradi. Rivestite uno stampo da plumcake (25x11 cm) con carta forno. Mescolate farina e lievito e setacciate
In un’altra ciotola, lavorate la Vallé con lo zucchero finché il composto è morbido. Unite un uovo alla volta mescolando bene tra un’aggiunta e l’altra

2.

Unite la scorza di limone, poi incorporate la farina poca alla volta, assicurandovi che tutto sia ben amalgamato prima di aggiungerne altra. Quando il composto diventa asciutto, ammorbiditelo col latte

3.

Versate nello stampo e infornate per circa 40 minuti (testate la cottura con uno stecchino che, infilato nella torta, ne deve uscire pulito). Sfornate, attendete 15 minuti circa, poi sollevate delicatamente la carta forno, sformate il plumcake e mettete a raffreddare su una gratella

4.

Quando il plumcake è completamente freddo (attendete almeno 4-5 ore) tagliatelo a fette spesse circa 1 cm e mezzo. Unite yogurt, ricotta e zucchero a velo e mescolate bene. Lavate e tagliate le fragole a pezzi e incorporate delicatamente alla crema

5.

Prendete uno stampo da budino o da soufflé (può essere decorato o liscio, di circa 20 cm di diametro e 10 di altezza) e foderatelo sul fondo e sui bordi con fette di plumcake. Non temete se le fette si rompono e se il dolce sembra un pasticcio, in seguito si compatterà. Riempite gli spazi vuoti con ritagli di plumcake e schiacciate bene. Farcite con metà della crema, poi coprite con uno strato di fette di torta (in orizzontale) e coprite con la rimanente metà di crema. Fate un “coperchio” con un ultimo strato di fette di torta, mettete un piatto sullo stampo e premete bene

6.

Mettete in frigo per una notte (o per almeno 8 ore) coperto con un piatto. Trascorso il tempo di riposo, capovolgete delicatamente sul piatto di portata, cospargete con zucchero a velo, decorate con fettine di fragole e foglioline di menta e servite. Si conserva in frigo per 3 giorni al massimo

Legumi per un piatto unico

I legumi sono un’ottima fonte di proteine, e uniti ai [...]

Cosa prepariamo oggi?

Cristina

Cristina

E’ una variante fredda della classica charlotte di mele (dolce delizioso ma più adatto all’inverno), alleggerito dall’uso di ricotta e yogurt al posto di panna o mascarpone. E’ deliziosa e non è molto difficile da preparare, ma calcolate bene i tempi: se tentate di tagliare il plumcake prima che sia freddo si sbriciolerà e se sformate il dolce troppo presto… collasserà; per questo motivo vi consiglio di partire con un giorno di anticipo, i tempi lunghi sono solo di riposo, nessuna fatica per voi! Molti preparano questo dolce con biscotti inzuppati, ma con una torta morbida come base si ottiene un dolce molto più leggero; la torta non ha bisogno di sciroppi zuccherati per ammorbidirsi, e assorbe giusto quel tanto di umidità dalla farcitura da permettere a quest’ultima di compattarsi senza gelatine o panna montata: equilibrio perfetto