“Bunet” di zucca con amaretti

Sara e Paolo: tra gli antichi ricettari di famiglia abbiamo scovato questo dolce della tradizione piemontese al quale noi abbiamo aggiunto il nostro tocco e restituito una veste contemporanea. Il primo assaggio ci è piaciuto, il secondo ha proprio convinto. Filippo: l’inserimento della zucca in questo dessert ne contiene notevolmente l'apporto calorico e ne rinnova il gusto. Ottimo per grandi e piccini. Se sostituite il latte scremato con il latte ad alta digeribilità o il latte di soia sarà adatto anche a chi è intollerante al lattosio.

2 voti

kcal

142

omega3

0,02g

difficoltà

preparazione

1,5h

cottura

1h

persone

8

“Bunet” di zucca con amaretti

Stampa Email

ingredienti

  • 350 ml di latte scremato
  • 150 gr di zucca lessata
  • 120 gr di zucchero di canna
  • 50 gr di cacao amaro
  • 50 gr di amaretti
  • 4 uova

1.

In un pentolino caramellate 80 gr di zucchero con un cucchiaino di acqua, versatelo nello stampo che utilizzerete.

2.

Pestate gli amaretti fino a ridurli quasi in polvere.

3.

Con le fruste montate le uova con i 40 gr di zucchero, unite il cacao con il setaccio e la polvere di amaretti e ed amalgamate con cura.

4.

Frullate la zucca precedentemente lessata con il latte, ed unitelo a filo del composto mescolando sempre con la frusta.

5.

Sul fondo di uno stampo da crème caramel sbriciolate qualche amaretto e versate il composto. Cuocetelo a bagnomaria in forno per circa un’ora a 170° (utilizzate acqua già calda).

6.

Togliete dal forno, lasciate raffreddare per almeno un paio di ore il “bunet” prima di sformarlo e servirlo.
I nostri consigli
67
La zucca è ricca di carotenoidi, che le donano il colore arancio e tante proprietà benefiche per la nostra salute
Cosa prepariamo oggi?
Sara e Paolo

Foodbloggers

Sara e Paolo

tra gli antichi ricettari di famiglia abbiamo scovato questo dolce della tradizione piemontese al quale noi abbiamo aggiunto il nostro tocco e restituito una veste contemporanea. Il primo assaggio ci è piaciuto, il secondo ha proprio convinto.

Filippo

Dietista

Filippo

l’inserimento della zucca in questo dessert ne contiene notevolmente l’apporto calorico e ne rinnova il gusto. Ottimo per grandi e piccini. Se sostituite il latte scremato con il latte ad alta digeribilità o il latte di soia sarà adatto anche a chi è intollerante al lattosio.