Dolce

Torna indietro

Brioche Tang Zhong

Difficoltà
facile
Persone
8
Tempo di preparazione
30 min + lievitazione
Tempo di cottura
40

Ingredienti

15 voti:
Per il Water Roux:

100 di acqua
50 di latte
30 gr di farina manitoba

Per l'impasto:

360 gr di farina manitoba
50 gr di zucchero
Una bustina di lievito di birra disidratato
100 ml di latte
30 ml di acqua
1 uovo
30 gr di Vallé Pasticceria
Un tuorlo
Un cucchiaio di latte

Il mio super potere è: #SuperSofficità

Dalla Cina arriva unidea geniale per rendere le nostre brioche sofficissime come una nuvola. Parliamo del metodo Tang Zhong e del famoso Water Roux, che da linizio a questa preparazione specialissima. Con questo impasto potrete preparare brioche di tutte le forme che la vostra creatività vi suggerirà e rendere davvero speciali le vostre colazioni.  

Il nostro alleato sarà:
Vallé Pasticceria

1

Preparare il water roux, mettendo sul fuoco medio, in un pentolino, gli ingredienti e mescolare continuamente fino a quando si forma una crema densa e liscia. Mettere in frigo a raffreddare.

2

In una planetaria versare la farina, lo zucchero, il water roux, il lievito e mescolare. Aggiungere l’uovo, il latte e l’acqua. Lavorare fino a quando si saranno amalgamati bene tutti gli ingredienti e avranno formato un impasto liscio.

3

Aggiungere Vallé Pasticceria e lavorare fino ad assorbimento.

Mettere l’impasto in una ciotola coperta con una pellicola e far lievitare fino al raddoppio (circa due ore).

4

Dividere l’impasto in palline uguali (a piacere sul numero) e lasciarle riposare per mezz’ora su una spianatoia.

5

Sgonfiare le palline e ripiegarle su se stesse come a voler piegare in quattro un fazzoletto. Disporle in una teglia da plumcake (25 x 11 cm) foderata di carta da forno. Far lievitare ancora per un’ora. Spennellare con tuorlo e latte sbattuti e infornare per 40 minuti in forno già caldo a 180°

Un'idea di Anna

Consigli: Per evitare che si secchi troppo, coprirla con un canovaccio. 

Varianti: Potete arricchirla con gocce di cioccolato oppure semplicemente con scorza di arancia grattugiata o semi di vaniglia.