Dolce

Torna indietro

Bicchierini yogurt, frutta e crumble

Difficoltà
facile
Persone
6
Tempo di preparazione
30 min
Tempo di cottura
10 min
Bicchierini yogurt, frutta e crumble

Ingredienti

2 voti:
Per il crumble:

100 g di farina
60 g di valle' +burro
50 g di zucchero
25 g di cocco grattugiato essiccato
1 cucchiaino di cannella in polvere

Per i bicchierini:

300 g di ananas fresco
100 g di lamponi
250 g di yogurt greco
1 baccello di vaniglia
25 g di zucchero

Bicchierini yogurt e frutta, con crumble al cocco e cannella, deliziosi dolci al cucchiaio, ricetta dolci senza uova. Il crumble di solito si associa a dolci tipici della stagione fredda ma credo sia un peccato privarsene in estate: perché allora non provare questa versione fresca e delicata? Certo, richiede l’uso del forno ma la cottura è molto breve e il resto della ricetta è semplicissimo, pura opera di assemblaggio. Se preferite altri frutti, sentitevi liberi di variare a vostro piacimento.

Il nostro alleato sarà:
Vallé&Burro

1

ingredienti

2

Per preparare il crumble, versate farina, zucchero, cocco e cannella in una ciotola, mescolate e unite la Vallé+Burro fredda a pezzetti. Sfregate gli ingredienti tra le mani fino a ottenere delle grosse briciole, coprite con pellicola e mettete in frigo 30 minuti circa. Intanto, accendete il forno a 180 gradi.

3

Quando il forno è caldo, versate il crumble in una pirofila larga (antiaderente o foderata con carta forno), livellate e infornate per 15 minuti circa (o fino a leggera coloritura). Sfornate e lasciate raffreddare completamente.

4

Quando il crumble è freddo, sgranatelo con le mani e mettete da parte. Lavate e asciugate i lamponi. Tagliate l’ananas a pezzetti. Versate lo yogurt in una ciotola, unite lo zucchero, i semi contenuti nel baccello di vaniglia e mescolate. Formate i bicchierini alternando crumble, frutta e yogurt.

5

Servite immediatamente in modo da conservare lo croccantezza del crumble.

Foodblogger - Cristina

Il crumble di solito si associa a dolci tipici della stagione fredda ma credo sia un peccato privarsene in estate: perché allora non provare questa versione fresca e delicata? Certo, richiede l’uso del forno ma la cottura è molto breve e il resto della ricetta è semplicissimo, pura opera di assemblaggio. Se preferite altri frutti, sentitevi liberi di variare a vostro piacimento.