Poco tempo? I migliori 5 consigli fitness!

Lo sappiamo, lo sappiamo! Tutti vogliono allenarsi e rimanere in forma e allo stesso tempo leggere, guardare la TV, andare a lavorare, occuparsi dei bambini, cucinare,… insomma: multi-tasking è la parola d’ordine! Oggi vi sveliamo alcuni consigli fitness per rimanere allenati anche in assenza di tempo.

Password: costanza!

Quando si sceglie di intraprendere un percorso, qualsiasi esso sia è importante essere costanti. Questo vale ovviamente anche per l’ambito sportivo. A meno che non vi stiate preparando per una gara di triathlon, dove il tempo impiegato è sicuramente superiore, potete ottenere degli ottimi risultati anche dedicando poco tempo al giorno, ma mirato, all’allenamento.

È molto più produttivo allenarsi 20 minuti al giorno, tutti i giorni che iscriversi in palestra, andare 2 volte alla settimana per un mese e poi non metterci più piede. Costanza ed equilibrio! Infatti, ognuno di noi ha il proprio carattere e i propri tempi ed è bene assecondarli. Abituando il nostro corpo all’allenamento un passo alla volta, sarà lui stesso a farci sentire meglio e a chiedere di più.

Ecco quindi qualche consiglio fitness per essere costanti e allenarsi in poco tempo (anche senza palestra)!

Consigli fitness

Il tempo è denaro, lo sappiamo bene! Per questa ragione adesso vedremo come sfruttarlo al meglio per inserire un po’ di sana attività fisica nelle vostre giornate.

Scegliamo un obiettivo

Fermiamoci un secondo a pensare alla nostra giornata tipo: quanto tempo potremmo dedicare all’allenamento? Che siano 10, 20 o trenta minuti (anche spezzati) prima è importante scegliere il proprio momento da dedicare a quell’attività. Spesso non ci rendiamo conto di quanto tempo passiamo sul divano a non fare niente, oppure usiamo un’agenda super-precisa a lavoro e quando usciamo il tempo ci vola via senza sapere come lo abbiamo impiegato.

I gusti son gusti!

Non c’è cosa più importante del capire cosa ci piace! Non tutti amano correre o fare attività di cardio. C’è infatti, chi predilige prendersi i suoi tempi e seguire una filosofia un po’ più vicina al pilates o allo yoga. In questo caso l’unica soluzione è provare, provare, provare e alla fine scoprirete quello che vi fa battere il cuore.

Sfruttare al meglio ogni secondo!

Se non si vuole rinunciare al proprio tempo con i bambini o vi svegliate già presto per portare fuori il cane, potete scegliere di unire le attività per sfruttare al meglio ogni momento. Come? Per esempio potete iniziare una camminata veloce mentre siete fuori con il vostro animaletto o una breve corsa, oppure coinvolgere i più piccoli nelle attività. Quest’ultimo consiglio è molto importante per far comprendere anche a loro quanto sia fondamentale muoversi per il proprio benessere. Gli esercizi a corpo libero sono molto divertenti anche per loro, basterà avere soltanto un occhio di riguardo nell’esecuzione corretta.

Non siate troppo severi con voi stessi

Soprattutto se state iniziando a inserire lo sport nella vostra giornata troppo piena o se il fitness non è il vostro migliore amico, non imponetevi degli standard troppo alti. È importante salire ogni gradino e fare piccoli passi, tenendo sempre a mente che il nostro corpo ha bisogno dei propri tempi, per abituarsi al movimento e a cambiare.

Pronti?

A questo punto vi starete chiedendo: “Ma quali esercizi posso fare da solo in breve tempo?”

Il primo che vi consigliamo è saltare la corda. I suoi aspetti positivi sono innumerevoli: è un esercizio che permette di coinvolgere tutto il corpo e un modo perfetto di inserire il cardio nell’allenamento in pochissimo tempo. Molti non sanno che è sì un allenamento ad alta intensità, ma mantiene anche un basso impatto per chi ha bisogno di prestare particolare attenzione a questo dettaglio. Inoltre, esistono moltissime combinazioni per saltare come l’incrocio della corda, i double-under o i running skips. Se non vi abbiamo ancora convinti vi diamo altre tre ragioni:

  1. Costa molto poco;
  2. Dura nel tempo;
  3. Si può saltare ovunque.

 

Saltare la corda

 

Vi abbiamo già parlato degli innumerevoli benefici del plank in questo articolo. Pratico per allenarsi ovunque, a differenza del salto della corda è un esercizio statico, che ha però ottimi risultati su tutto il corpo. Ne esistono diverse varianti: con le braccia tese, sugli avambracci, lateralmente su un braccio solo, il plank inverso,… Vi basteranno trenta secondi di tenuta per cominciare l’attivazione dei vostri addominali, più riuscirete a durare nella posizione corretta più resistenza otterrete. Un unico accorgimento: sempre piatti come una tavola!

Flessioni? Perfette per realizzare in pochissimo tempo un allenamento mirato per le vostre braccia. A seconda del vostro livello potrete realizzarle sulle ginocchia o senza appoggiarle, l’importante è tenere ben stretti gli addominali e i glutei e stendere completamente le braccia partendo da una posizione prona. Potete scegliere di focalizzarvi sul petto tenendo le braccia all’altezza delle spalle e con un’apertura larga, oppure sui tricipiti, mantenendole vicine al corpo e tenendo i gomiti chiusi. Anche per questo esercizio le varianti sono infinite.

Ultimo ma non meno importante: lo yoga. Esistono molti stili e diversi modi di praticarlo, ma insieme al pilates si rivela un’attività molto utile per il vostro corpo. Scegliere alcune posizioni o meglio Asana, da inserire nella vostra routine sarà sicuramente molto utile per il vostro benessere fisico. Per esempio la sequenza del saluto al sole, quella del cane a testa in giù o del triangolo. Queste discipline regalano molti benefici al corpo e alla mente.

Potete provare a combinare questi esercizi in un unico allenamento, creando dei circuiti fino a 30 minuti, oppure mescolandoli come volete nella vostra giornata.

Vi ricordiamo sempre di seguire uno stile di vita sano, cercando di muoversi il più possibile a piedi e facendo le scale, oltre che seguire un’alimentazione corretta e bere molto (non si sa mai, meglio ripeterlo)!

 

Ora siete pronti per allenarvi con questi consigli fitness a qualsiasi ora del giorno vogliate e raggiungere degli ottimi risultati per voi stessi e il vostro benessere. 1, 2, 3, via!

 

 

Cosa prepariamo oggi?
I nostri consigli
L’importanza degli Omega 3
Gli omega 3 servono tutti i giorni! Da 1 a 4,5 g in età adulta