Mangiare sano: i cibi che fanno bene a noi e all'ambiente

Buonessere

Sempre più persone sono consapevoli dell’importanza del mangiare sano per il proprio benessere. Per poter scegliere i cibi che ci fanno bene, è importante informarci e, talvolta, mettere in discussione tutto ciò che abbiamo imparato fino ad ora.
È necessario, inoltre, considerare la sostenibilità ambientale e prendere atto di come le nostre scelte alimentari influiscono su di essa. Nasce così spontanea la domanda” quali sono i cibi che fanno bene a noi e all’ambiente?”

Chi di voi, dopo aver deciso di migliorare la propria alimentazione, si è posto il problema di quale impatto ha con l’ambiente ciò che ha messo nel piatto?

Possiamo “mangiare bene”, mangiare sano e nel contempo adottare una dieta sana ed ecosostenibile?

I benefici dei vegetali

Il dott. Franco Berrino, noto oncologo, nelle sue conferenze e nel suo libro “Il cibo dell’Uomo” ci spiega che il miglior cibo è costituito da alimenti vegetali. La tesi è avvalorata da altri noti medici e scienziati come l’americano Colin Campbell. Frutta e ortaggi, cereali, legumi, frutta secca e semi possono costituire una ottima base della nostra alimentazione naturale.

I vegetali infatti sono ricchi di vitamine, minerali, antiossidanti e sono una insostituibile fonte di fibra. Molti studi hanno dimostrato che un aumento del consumo di alimenti vegetali riduce il rischio di contrarre molte malattie croniche.

I problemi dei cibi di origine animale

Recenti studi scientifici hanno rilevato che il sistema alimentare attuale, che fa un largo uso di cibi di origine animale, è responsabile di più di un quarto di tutte le emissioni di gas serra.

Molte malattie hanno invece origine in uno stile di vita errato, a partire dall’alimentazione. Gli alimenti si possono differenziare anche in funzione delle risorse che richiedono al pianeta: volete degli esempi?

Per produrre un chilo di mais sono necessari 900 litri di acqua, per un chilo di riso 3000 litri di acqua mentre per produrre la stessa quantità di carne rossa servono più di 15.000 litri. In generale, gli alimenti vegetali come legumi e cereali hanno un impatto ambientale inferiore rispetto agli alimenti di origine animale, in particolar modo della carne rossa.

La soluzione
Non vi esortiamo a diventare tutti vegani o vegetariani, si tratta di una scelta personale. Certamente però avremo dei benefici con una riduzione del consumo di carne e di altri cibi di origine animale, seguendo ricette sane e leggere.

Guarda caso c’è una sorta di corrispondenza con la piramide alimentare della dieta mediterranea, recentemente rivalutata come una delle migliori diete.

Proprio alla base della piramide, nei prodotti di uso quotidiano, troviamo gli alimenti maggiormente ecosostenibili.

I cibi che fanno bene a noi e all’ambiente, conclusioni

  • Verdura
  • Cereali
  • Legumi
  • Frutta
  • Frutta secca e semi oleosi

In aggiunta è concessa qualche porzione settimanale di prodotti di origine animale come formaggi e uova e, per chi vuole, più sporadicamente pesce, carne bianca e rossa.

Seguendo una dieta salutare per l’uomo e per l’ambiente possiamo migliorare il nostro benessere e quello del pianeta che abitiamo.

Bibliografia
Il cibo dell’uomo, Franco Berrino, Franco Angeli Editore

La dieta non dieta, Debora Rasio, Mondadori Editore

The China Study, Colin Campbell, Macro Edizioni

Potrebbero interessarti anche