Mangiare Durante le Feste

Buonessere

Inutile girarci intorno. Mangiare durante le feste è una sorta di sfida, una specie di infinito senso di colpa che gira in loop al ritmo delle nostre mandibole che masticano un altro manicaretto. Ma è inutile farci venire l’ansia. Sappiamo che possiamo gestire la faccenda. O se ancora non lo sappiamo, ecco alcuni consigli utili per godersi cenoni, pranzoni e merendoni.

Mangia più spesso

Come, scusa? Sì. Il nostro consiglio è di mangiare meno ma più spesso. Spuntini, frutta, snack salutari. Qualcosa che riempia il nostro stomaco e che lo tenga in movimento per due motivi in particolare: eviteremo di abbuffarci alla prima occasione utile perché super affamate e manterremo il nostro apparato digestivo attivo e “riscaldato” per il lavoro extra che lo aspetta.

come mangiare a natale

Non devi mangiare (tanto) per forza

Mangiare fuori è bello. Mangiare con amici, parenti e colleghi può essere ancora più bello (parliamone). Ma occorre fare un po’ di selezione. Pensaci bene. Devi proprio andare a tutti gli aperitivi, merende, pranzi oppure cene a cui ti stanno invitando? Oppure puoi provare a fare una selezione degli appuntamenti “immancabili” e proporre qualche variante sul tema per il resto? Un’idea: una colazione all’insegna di frutta e spremute oppure un’uscita-cinema per godersi un buon film di Natale.

Lo sport d’inverno

Non è forse la prima opzione che vi viene in mente. Ma lasciate che le mattine di inverno vi seducano con la loro bellezza. Correte, pedalate oppure camminate la vostra città, il vostro parco o il vostro quartiere immerso nella brina, con l’aria frizzante e gelida che vi sferza il viso (copritevi bene!), osservate il paesaggio con calma, mentre vi muovete, gli alberi spogli, il cielo terso, la calma indescrivibile di una mattina invernale (nel fine settimana). Non smettere di fare sport è ovviamente il consiglio migliore per godersi senza pensieri gli eccessi alimentari tipici del Natale.

Buone feste!

Potrebbero interessarti anche