La Dieta dei Buoni Propositi

Buonessere

Di solito, il mese di gennaio è dedicato alla dieta “del post”: post Natale, post Capodanno, post bagordi, post festività. Una dieta, insomma, che sembra mirare maggiormente a riparare gli eccessi e riportare nella condizione “pre” piuttosto che instaurare un corretto regime alimentare.
Da qualche tempo, invece, si affaccia una filosofia detta “dei buoni propositi”, una “non-dieta” che punta innanzitutto su alcuni consigli, sulla continuità e sul cambiamento di piccole abitudini che possono viziare il nostro stile di vita.
Vediamo alcuni consigli. Anzi, alcuni “buoni propositi” per il nuovo anno.

Non saltare la colazione

La colazione è fondamentale. Non saltiamola. Se la salteremo a pranzo avremo ancora più fame, il nostro organismo si abituerà a lavorare meno (e a smaltire meno) e le nostre attività potrebbero risentirne.

Sostituire lo spuntino con una porzione di frutta o di verdura

Avete fame? Mangiate una mela. Oppure una banana. Oppure una pesca. Oppure una carota. L’obiettivo è sostituire lo snack, il dolcetto oppure lo stuzzichino con una porzione di frutta o di verdura che sazi senza appesantirci. Possiamo iniziare sostituendo lo snack con la frutta a giorni alterni e, piano piano, avvicinarci all’obiettivo. Non è così difficile. Provare per credere.

dieta dei buoni propositi 2020

Mangiare più spesso e quindi mangiare meno

Mangiare è bello e non dobbiamo rinunciarvi. Anzi, al contrario. Mangiare più spesso – fino a 6 pasti e piccoli pasti al giorno – ma prestando attenzione alle quantità delle porzioni. In verità questo consiglio si alimenta da solo: mangiare più spesso equivale a ridurre le porzioni dei pasti principali. Anche qui: provare per credere.

Bere tanto

Questo è facile. Dobbiamo assumere molta acqua. Non berne troppa. È leggermente diverso. Frutta e verdura, infatti, apportano una buona dose d’acqua, colmate lo scarto abituandovi a versare un bel bicchiere d’acqua (magari calda, perché no) almeno 5-6 volte al giorno.

Bere meglio

Ovvero ridurre il consumo di alcolici. Ridurre, anche qui, non significa privarsene. Tenete presente, però, che l’alcol contiene molte calorie che all’interno del corpo si trasformano in grasso. Possiamo cercare di concederci il lusso soltanto nelle occasioni speciali. Inoltre, lo apprezzeremo di più. Scommettiamo?

Potrebbero interessarti anche