Dormire bene: consigli per conciliare il sonno

Buonessere

Dormire bene è fondamentale per il nostro benessere psico-fisico. Tuttavia, per molte persone risulta difficile addormentarsi anche dopo una giornata stancante. In questo articolo vi daremo alcuni semplici consigli pratici e vi suggeriremo quali alimenti preferire per conciliare il sonno. Cominciamo!

Dormire bene: perché è importante?

Un po’ come mangiare, bere e respirare, anche dormire è una funzione per noi necessaria. Nonostante sia passato parecchio tempo dal primo uomo sulla Terra, ancora oggi non sappiamo la ragione precisa per la quale abbiamo bisogno di riposare. Sappiamo per certo che chiudere gli occhi ci permette di mantenere il buon funzionamento del corpo e di ricaricare le energie perse durante la giornata.

Forse non lo sai, ma quando dormiamo bene aiutiamo il organismo sotto diversi punti di vista:

  • Manteniamo il giusto livello di pressione sanguina;
  • Consentiamo al cervello di funzionare correttamente, favorendo l’archiviazione delle informazioni e elaborare i ricordi;
  • Regoliamo l’orologio biologico interno, che ci permette di controllare il nostro livello di stanchezza.

Insomma, una scusa in più per buttarsi sul letto e lasciarsi andare a sonni profondi! Ma quali sono le pratiche che possono agevolare una bella dormita? Ecco qualche suggerimento.

Consigli da “buonanotte e sogni d’oro”

Almeno una volta nella vita, a tutti è capitata una notte insonne. Ore e ore a fissare il soffitto e a rigirarsi nel letto, sperando che il sonno arrivasse da un momento all’altro come una doccia fredda. I più pazienti avranno anche provato a contare le famose pecorelle: 1…2…3… e niente, ancora svegli!

Per questo desideriamo suggerirvi qualche semplice accorgimento per dormire bene, un po’ più utili della conta matematica:

  1. Spegnete i dispositivi elettronici almeno 1 ora prima dal momento di chiudere gli occhi.
    A differenza di quello che si potrebbe pensare, la luce blu dei cellulari o tablet stimola il sistema nervoso della veglia, facendo tardare il sonno;
  2. Cercate di mantenere una routine quotidiana e notturna regolare.
    Questo aiuterà il corpo a capire quando concentrare le energie e quando rilassarsi completamente;
  3. Rispettate la luce del giorno e della notte.
    La luce influenza il nostro orologio biologico interno, poiché il cervello è in grado di elaborare dei segnali che aiutano a determinare se è giorno o notte. Verso sera, la luce naturale inizia a sparire e il corpo rilascia la melatonina, un ormone che provoca sonnolenza;
  4. Sì all’attività sportiva, ma senza esagerare.
    Si sa, fare esercizio consente di migliorare la salute fisica e mentale. Tuttavia, per dormire bene bisogna evitare l’allenamento almeno nelle 3 ore che precedono il momento di coricarsi. Il motivo? Sforzi fisici intensi mantengono svegli muscoli e neuroni.

Come dormire bene

E l’alimentazione aiuta a conciliare il sonno?

Certo che sì!

Esistono alcuni cibi che giocano un ruolo fondamentale per dormire bene. L’importante è evitare abbuffate nelle ore precedenti al sonno, a favore di un’alimentazione leggera e facilmente digeribile.

  • Cereali integrali come pasta, pane o riso sono ben accetti per un pasto serale. I carboidrati sono degli ottimi alleati, perché stimolano il rilascio della serotonina e inducono il sonno;
  • Alimenti con il giusto contenuto di grassi possono aiutarci a riposare meglio. Il complice perfetto è Vallé Omega 3, il condimento cremoso, leggero e sano naturalmente ricco del “grasso buono” Omega 3;
  • La frutta fresca contiene moltissime proprietà nutritive utili per l’organismo. Eccone alcune da comprare dal fruttivendolo: albicocche, ciliegie, pesche, kiwi, banane;
  • Anche assumere verdura di stagione facilita l’assopimento, specialmente quella ricca di magnesio e/o potassio come: asparagi, spinaci, carciofi, pomodorini datterini, bietola.

Certo non tutti gli alimenti possono essere validi alleati per dormire bene. Tra quelli da evitare abbiamo:

  • Bevande contenenti caffeina, come the, caffè o cacao;
  • Ingredienti ricchi di sodio, come spezie, alimenti in scatola o snack salati;
  • Bevande alcoliche.

All’interno del Ricettario Vallé potete trovare tantissime idee di piatti leggeri e salutari per favorire un buon riposo. Ecco 4 ricette:

Abbiamo visto come piccole accortezze possono aiutarci a dormire bene la notte. Il benessere passa anche dalla tavola e alcuni alimenti possono favorire il sonno. Ora vi resta solo da mettere in pratica questi suggerimenti e vedrete come il vostro corpo vi ringrazierà!