Ciliegie: curiosità e ricette con questo fantastico frutto!

Buonessere

Alzi la mano chi ama le ciliegie?
Se non lo avete fatto, dopo aver letto questo articolo correrete ad assaggiarne quante più potete!
Piano, piano stiamo ricominciando a uscire di casa con le dovute cautele, ed è bello riuscire a godere di alcuni dei piaceri che porta con sé la primavera. Mangiare con i congiunti nei prati, andare in bicicletta e camminare all’aria aperta, seppur seguendo tutte le regole necessarie. In questo periodo in molti hanno ritrovato la passione per la cucina, con una torta in casa o un piatto particolare per la propria famiglia. Oggi scopriremo insieme tutto quello che c’è da sapere sulle ciliegie e qualche ricettina gustosa per provarle in tanti modi diversi.

4 curiosità sulle ciliegie

La ciliegia è un frutto molto gustoso e saporito, che può essere abbinato a ricette dolci e talvolta anche salate e ricco di sostanze nutritive ottime per il nostro corpo. Scopriamo insieme qualche curiosità in più!

Rosso ciliegia? Sì, ma non solo!

Le ciliegie più comuni e anche le prime che ci vengono in mente sono di colore rosso acceso. Ne esistono però diverse varianti, dal rosso più chiaro a quello più scuro. Solitamente più il colore è profondo e più il frutto sarà dolce e gustoso. Esistono però anche delle ciliegie gialle, tipiche della zona del Piemonte e rosse tendenti al nero: i famosi duroni di Vignola. Lo stesso vale per la polpa, che può essere più chiara o tendente a un colore molto scuro. Conoscevate tutte queste varietà?

Stagionalità

Purtroppo la ciliegia non è un frutto “di stagione” tutto l’anno, ma è presente nel periodo che va da maggio a giugno. Insomma, come per tutte le cose più buone, sono quasi rare! Esistono delle varietà che crescono fino a luglio e alcune premature, che potete iniziare a trovare sulle vostre tavole già da fine aprile.

Varietà a più non posso

Esistono moltissime tipologie e varietà di ciliegie, a seconda della zona e, come dicevamo, del colore. Eccone alcune:

  • Graffione bianco, che troviamo nella zona del Piemonte;
  • La ciliegia di Marostica, con una certificazione IGP;
  • La mora di Vignola, chiamata così per il suo famoso colore rosso scuro, quasi violaceo;
  • L’Arecca, originaria della Campania.

Queste sono solo alcune, ma pensate, le varietà di ciliegie sono più di 20. Sicuramente c’è l’imbarazzo della scelta!

Tutti abbiamo un tallone d’Achille

È vero le ciliegie sono molto buone e si fa spesso a gara per scegliere quelle che si vogliono dal mucchio, però hanno un prezzo superiore rispetto ad altri tipi di frutta. Questo perché gli alberi da frutto sono particolarmente grandi, soprattutto rispetto alla ciliegia, che come ben sapete è abbastanza piccola. Per questa ragione, il costo è spesso dovuto agli oneri di raccolta ed esistono realtà che permettono di sceglierle direttamente dall’albero, in modo da risparmiare e selezionarle personalmente.

Ricettiamo con la ciliegia

Le ciliegie sono buonissime da mangiare con le mani, fino a terminare tutte quelle che abbiamo nel piatto, ma sono molto gustose anche in combinazione a dolci fatti in casa e, pensate un po’, anche con abbinamenti salati.

Crepes alla ciliegia

Un grande classico della colazione e della merenda sono le crespelle dolci. Le crepes alle ciliegie sono l’ideale sia quando avete qualche minuto a disposizione, per prepararle con calma e gustarle sul momento, che da conservare in frigorifero, per i giorni futuri. In questo modo potrete sprecare meno in cucina recuperando gli avanzi. Per realizzare le crespelle alle ciliegie vi basteranno pochi ingredienti, tra cui Vallé Omega 3 per ungere al meglio la padella, farina, latte (il vostro preferito) e tutte le ciliegie che vorrete.

Yogurt e ghiaccioli: la freschezza che ci vuole!

Con il caldo e la bella stagione avrete sicuramente voglia di yogurt, gelati e preparazioni per rinfrescarvi il palato. Le ciliegie sono ottime da gustare all’interno dello yogurt bianco che preferite o in abbinamento a gusti come la vaniglia o più particolari, come la menta. Potrete inserire nello yogurt altri ingredienti, per esempio se lo consumate a colazione: corn-flakes, scagliette di cioccolato o un cucchiaino di miele.
yogurt e ciliegie
Per la stagione più calda, avete mai pensato di preparare dei ghiaccioli fatti in casa?
Vi basteranno gli stampini o dei semplici bicchierini, anche di silicone e il gioco è fatto! Denocciolate le ciliegie e mettetele nel frullatore, aggiungete circa 100g d’acqua per 300g di ciliegie e zucchero quanto basta. Versate il composto negli stampini con un bastoncino di legno al centro, riponete il tutto nel freezer e aspettate circa 8 ore. Potete aggiungere anche dello yogurt se volete un sapore più delicato.

Piatti salati? Perché no?

Anche se le ciliegie hanno un sapore abbastanza dolce, la loro nota acidula le rende perfette anche in abbinamento a dei piatti salati. Per esempio dei crostini di pane, con prosciutto crudo e ciliegie, oppure in abbinamento a formaggi come il brie o più delicati come la ricotta o uno dei nostri condimenti Vallé. Una chicca da provare è il risotto con la ciliegia, vedrete che ve ne innamorerete subito!

La ciliegina sulla torta

Uno degli abbinamenti più buoni nel mondo dei dolci è quello che nasce dall’incontro di questo frutto con il cioccolato. Se amate questa combinazione, vi consigliamo le crostatine al cioccolato, ciliegie e mandorle, una vera delizia! Vi basterà un’oretta per realizzarle, con l’aiuto di Vallé&Burro e le vostre merende del pomeriggio avranno tutto un altro sapore.
Adesso che conoscete tutti i segreti di questo frutto pieno di gusto, cosa aspettate a scrivere “ciliegie” nella lista della spesa?