Bevande energetiche fai da te: integratori naturali per lo sport

Buonessere

Bevande energetiche fai da te: volete preparare una bevanda fresca, fatta in casa e con tutti ingredienti naturali? Le bevande energetiche in vendita, possono contenere coloranti, conservanti e troppa caffeina; oggi sappiamo quanto sia importante nutrirsi con prodotti sani e naturali.

Da sportivi, abbiamo consapevolezza di quanto possa essere utile un po’ di attività fisica, accompagnata da uno stile di vita sano. L’acqua è sempre il rimedio naturale migliore, ma a volte potrebbe non bastare: abbiamo, infatti, bisogno di reintegrare anche elettroliti e sali minerali, in particolar modo, quando ci alleniamo.

Praticando un’attività sportiva si perdono molti liquidi con l’inevitabile calo delle risorse idriche del nostro organismo, per questo è fondamentale integrare. Preparare in casa delle bevande da portare con sé durante gli allenamenti o da bere dopo lo sport è più semplice di quello che si possa credere.

Adesso, starete pensando: “è già molto ritagliarmi del tempo per l’attività fisica, figuriamoci se mi metto anche a preparare una bevanda energetica fai da te! ”. Invece servono pochissimi minuti, basta avere a disposizione frutta e verdura di stagione e la nostra bevanda energetica è pronta!

Una bevanda semplicissima da fare è a base di acqua naturale, nella quale sciogliere ½ cucchiaino di sale e spremere mezzo limone, che consente un migliore drenaggio dei reni e dell’intestino, mentre il sodio contenuto nel sale, consente l’assorbimento dei liquidi.

A questa bevanda possiamo aggiungere ½ cucchiaino di zucchero (oppure dolcificanti naturali) che apporterà ai muscoli sollecitati maggiore energia.

Frullato di banana con spinaci

Tra le bevande energetiche da fare in casa, ve ne sono tre a base di banana. La prima consiste nel frullare una banana con un bicchiere di acqua e tre foglie di spinaci (aggiungendo a piacere del miele): in questo drink l’apporto di fosforo, di potassio e di magnesio è elevato. Una variante è il frullato di 3 banane con mezzo litro di acqua e con un cucchiaio di erba di grano. Quest’ultima apporta all’organismo anche vitamine del gruppo B e proteine.

Ancora più ricca di nutrienti, vitamine e sali minerali è la bevanda che vede la banana accompagnata ad un vasetto di yogurt naturale, a 500 gr di mandorle e a 300 ml di latte di mandorle.

Frullato di banana con yogurt e mandorle

Gli agrumi sono importanti e il succo d’arancia è ricco di vitamina C: se aggiungiamo 2 cucchiai di olio di lino, che riduce lo zucchero apportato naturalmente dall’arancia, si ottiene una bevanda salutare che da un sensibile apporto di potassio e magnesio allo sportivo.

Stessi benefici si ottengono se al succo di arancia si aggiungono i semi di chia, che apportano all’organismo omega 3 e aiutano il controllo della pressione arteriosa ed incrementano il colesterolo buono.

Succo d'arancia con semi di chia

Sia che siate sportivi oppure no, i benefici di una bevanda fai da te non cambiano, quindi non vi resta che provare!

Vanessa Radice