Abbronzanti naturali fai da te: 5 idee per una tintarella sana

Buonessere

Abbronzanti naturali fai da te, ecco alcuni consigli per farsi una tintarella sana grazie a ciò che ci offre la natura.

Siamo entrati ormai nel vivo dell’estate e gran parte di noi si è già concessa o si concederà qualche giorno di relax al mare, distesi al sole per vedere finalmente la tanto attesa tintarella sulla propria pelle.

Forse non tutti lo sanno ma è possibile preparare in autonomia, con ingredienti del tutto naturali, degli abbronzanti fai da te che aiutano a rendere più scura la pelle.

Scopriamo insieme le 5 migliori ricette di abbronzanti naturali.

Olio abbronzante alla carota

Olio di carote

Chi non ha letto che tutti i frutti e gli ortaggi di colore arancione aiutano ad ottenere una perfetta abbornzatura? Ecco perché realizzare un olio abbronzante alla carota.

L’occorrente è davvero facile da reperire e consiste in due carote e in olio di semi di girasole, preferibilmente ottenuto con una spremitura a freddo.

La preparazione è molto semplice. Bisogna lavare e spellare le carote, quindi grattugiarle e inserirle in un barattolo, con l’olio di semi di girasole e lasciare riposare in un luogo asciutto e al riparo dalla luce per 10 giorni.

Trascorso questo periodo, bisogna versarlo in un contenitore spray e utilizzarlo all’occorrenza.

Olio abbronzante al cocco

Olio di cocco

L’occorrente per ottenere questo abbronzante è rappresentato da due cucchiai di olio di cocco, un bicchiere di olio di sesamo e due cucchiai di burro di cacao, ingrediente che permetterà all’olio di essere particolarmente cremoso.

Tutti gli ingredienti dovranno essere miscelati e cotti a bagnomaria e una volta raffreddato, l’olio dovrà essere inserito in un vasetto da crema.

Abbronzante all’olio di sesamo, curcuma e mallo di noce

Olio di sesamo

L’olio che si ottiene utilizzando questi ingredienti permetterà alla pelle di ottenere un colore estremamente naturale e dorato.

Gli ingredienti dovranno essere miscelati con cura e lasciati a riposo, in luogo fresco, asciutto e senza luce, per almeno 5 giorni. Successivamente dovrà essere posto in un barattolo di plastica.

L’applicazione dovrà avvenire almeno 30 minuti prima che ci si esponga al sole.

Abbronzante all’olio e al limone

Olio al limone

Anche questo abbronzante è indicato per chi ha già una buona abbronzatura e intende donare alla pelle un colore dorato estremamente naturale.

Occorrono mezzo bicchiere di olio extravergine di oliva e il succo di un limone che dovranno essere miscelati per bene fino ad ottenere una crema molto densa.

Una volta applicato sul corpo, questo abbronzante favorirà una doratura veloce della pelle.

Olio abbronzante all’avocado

Olio di avocado

Anche l’avocado può essere utilizzato per migliorare il colore della pelle in quanto contiene un aminoacido che sintetizza in modo rapido la melanina e velocizza l’abbronzatura.

La preparazione è semplice e basta unire un bicchiere di olio extravergine di oliva, 100 ml di olio di avocado e poche gocce di olio di carota.
Tutti gli abbronzanti naturali non contengono alcun fattore protettivo per cui possono essere utilizzati solo dopo che ci si è già esposti al sole, con le dovute protezioni, e si è già raggiunta una buona tintarella, in modo da evitare scottature.

Cosa ne pensate? Proverete anche voi a preparare queste ricette di abbronzanti? Lasciateci i vostri feedback e le esperienze personali.